Pacifico (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pacifico
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 2001 – in attività
Album pubblicati 5
Studio 5
Live 0
Raccolte 0

Luigi (Gino) De Crescenzo, noto come Pacifico (Milano, 5 marzo 1964), è un cantautore italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Dopo il diploma di ragioneria, si laurea in scienze politiche.[1]

Musicista autodidatta, suona la chitarra e usa il pianoforte per comporre. Al liceo suona nel gruppo La Goccia. In seguito esplora diversi stili musicali unendosi a formazioni fusion, jazz e rock. Nel 1989 fonda i Rossomaltese, coi quali pubblica due album, Santantonio e Mosche libere.

Nel 1999 collabora con la regista Roberta Torre alla composizione della colonna sonora del musical cinematografico Sud Side Stori e dello spettacolo teatrale Invece che all'una alle due, che riscuote un notevole successo al Teatro Stabile di Catania.

Successivamente incide un demo, grazie al quale il produttore artistico Paolo Iafelice (già collaboratore di Fabrizio De André e Vinicio Capossela) lo convince a cantare i brani in prima persona. Adotta quindi il nome d'arte "Pacifico" e nel 2001 pubblica l'omonimo album d'esordio Pacifico, che gli varrà la targa Tenco come "Migliore opera prima", il Premio Grinzane Cavour per il testo del brano Le mie parole, il Premio del critico al P.I.M. (Premio Italiano della Musica) nel 2002 organizzato dal settimanale Musica di La Repubblica e da Radio Deejay. Intraprende quindi un tour estivo nel quale si esibisce anche come sostenitore di artisti italiani e internazionali, come Daniele Silvestri, Luca Carboni e Cousteau.

Lo stesso anno, Adriano Celentano gli affida il testo del brano I passi che facciamo, dall'album Per sempre.

A cavallo fra il 2002 e il 2003 il suo nuovo singolo Fine fine resiste per dieci settimane consecutive fra i dischi più venduti e per quattro mesi fra le cinquanta canzoni più trasmesse dalle radio. Il video omonimo va in alta rotazione sulle principali emittenti musicali, restando per un mese intero al primo posto fra i clip più programmati dall'emittente televisiva All Music.senza fonte

Nel 2003 è presente nella colonna sonora del film Ricordati di me di Gabriele Muccino con le canzoni Il faraone e Ricordati di me, con la quale si aggiudica una nomination ai Nastri d'Argento nella categoria "Miglior canzone". Il singolo Ricordati di me supera le diecimila copie vendute. Lo stesso anno partecipa al tour di Samuele Bersani come ospite speciale. Nello stesso anno scrive con Mango il brano "Sirenone" interpretato dal Gabibbo.

Nell'estate dello stesso anno, il video del suo brano Gli occhi al cielo, per la regia di Frankie hi-nrg mc e Laura Chiossone, si aggiudica il Premio videoclip italiano 2003 come "Migliore realizzazione indipendente ad alto budget". Il sodalizio fra i due artisti prosegue nell'album Ero un autarchico di Frankie HI-NRG MC, che duetta con Pacifico nel brano Anima nera.

Nel 2004 partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano Solo un sogno, a cui segue la pubblicazione del nuovo album, Musica leggera, che gli varrà una menzione speciale al Premio Lutezia 2005, e che vede, tra gli ospiti, Ivano Fossati nel brano A poche ore.

Il 27 gennaio 2006 esce il terzo album, Dolci frutti tropicali, lanciato dal singolo Dal giardino tropicale. All'album collaborano diversi artisti, tra cui Samuele Bersani nel brano Da qui, Petra Magoni nel brano Caffè e il trombettista Roy Paci nel brano L'altalena. La copertina dell'album si avvale del contributo del fumettista Tanino Liberatore, uno dei fondatori della rivista Frigidaire.

Dal 2006 collabora con Gianna Nannini in veste di autore di diversi brani, tra cui Sei nell'anima.

Nel 2007 partecipa alla trasmissione di Fabio Volo, Italo-Francese in onda su MTV da Montmartre, eseguendo l'accompagnamento musicale live nel corso di tutte le puntate.

Il 16 gennaio 2009 esce il quarto album, Dentro ogni casa, anticipato dal singolo Tu che sei parte di me uscito il 28 novembre 2008. L'album vede la partecipazione di Gianna Nannini nel brano Tu che sei parte di me, di Malika Ayane nel brano Verrà l'estate, di Amedeo Pace dei Blonde Redhead alla chitarra nel brano Spiccioli dell'attore Fabrizio Gifuni in Dentro ogni casa.

L'11 settembre 2009 esce su iTunes il singolo Boxe a Milano, dedicato al mondo della boxe degli anni cinquanta nel quale è possibile udire in sottofondo la voce narrante di Ottavio Tazzi. Nel 2010 firma due brani per l'album Proxima di Anna Oxa.

Nel 2011 è co-autore del testo del brano Le luci dell'alba contenuto nell'album RossoNoemi di Noemi, mentre proseguono le collaborazioni sia con Antonello Venditti (Ti ricordi il cielo dell'album Unica) che con Adriano Celentano Ti penso e cambia il mondo (per l'album Facciamo finta che sia vero).

Il 27 marzo 2012 esce il quinto album in studio, Una voce non basta, anticipato in radio dal singolo L'unica cosa che resta, scritto ed interpretato dal cantautore in duetto con Malika Ayane. Il cd comprende 14 duetti con: N.A.N.O, Cristina Marocco, Musica Nuda, Francesco Bianconi, Dakota days, Raiz, Manupuma, Ana Moura, Samuele Bersani, Bud Spencer Bluex Explosion/Frankie Hi NRG, Cristina Donà e Manuel Agnelli con cui interpreta In cosa credi.

Il 24 settembre 2013 pubblica un EP dal titolo In cosa credi, composto da otto brani, sette dei quali sono inediti scartati dai precedenti album. L'ottavo brano è una rivisitazione della title track. [2]

Da due anni è residente a Parigi con la compagna Cristina Marocco che nel novembre 2011 l'ha reso padre di Thomas Riccardo.

Discografiamodifica | modifica sorgente

Autoremodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License