Paolo Minicucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Minicucci
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo universale
Carriera
Nazionale
1988-2000 Italia Italia 41 (5)
Carriera da allenatore
1999-2001 Lazio Lazio
2001-2009 Italia Italia U-21
2009- Italia Italia Vice
 

Paolo Minicucci (Roma, 22 maggio 1966) è un ex giocatore di calcio a 5 e allenatore di calcio a 5 italiano.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Giocatoremodifica | modifica sorgente

Utilizzato nel ruolo di giocatore di movimento, nella nazionale italiana ha disputato 41 gare, segnando cinque reti. Ha come massimo riconoscimento in carriera la partecipazione con la Nazionale di calcio a 5 dell'Italia al FIFA Futsal World Championship 1989 dove la nazionale azzurra è giunta al secondo turno, rimanendo poi fuori dalle semifinali nel girone con Olanda, Belgio e Ungheria. Partecipa al FIFA Futsal World Championship 1992, dove l'Italia non supera il girone, al UEFA European Futsal Championship 1999 dove l'Italia conquista il bronzo, e al Torneo europeo di qualificazione al FIFA Futsal World Championship 2000, dal quale la nazionale italiana esce sconfitta.

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Dopo aver terminato la carriera di giocatore ha allenato dal 1999 al 2001 la Lazio, dopodiché è stato chiamato alla guida della Nazionale di calcio a 5 dell'Italia Under-21 dove ha ottenuto 34 vittorie, 10 pareggi e 7 sconfitte, giungendo alla medaglia d'argento all'UEFA Under 21 Futsal Tournament 2008. Nel 2004 frequenta il corso a Coverciano e consegue l'abilitazione ad allenatore di calcio a 5 di primo livello. Alle dimissioni di Alessandro Nuccorini, è stato chiamato alla guida (in collaborazione con Roberto Menichelli) della Nazionale di calcio a 5 dell'Italia.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License