Paolo del Bue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paolo del Bue (Roma, 23 febbraio 1951) è un banchiere italiano naturalizzato svizzero.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Naturalizzato svizzero, ha vissuto a Roma e Milano, dove si è laureato in Ingegneria civile nel 1974. Ha lavorato alla S.A.E. del gruppo Brown Boveri ed alla Chase Manhattan Bank a Milano prima di frequentare e conseguire il Master in Business Administration alla Harvard Business School a Boston. In seguito ha lavorato alla Hewlett Packard a Milano come controller e poi alla Banca della Svizzera Italiana a Lugano come Vice Direttore responsabile delle attività estere della Banca. Nel 1984 fonda insieme a tre soci (Nicola Bravetti Giovanni Giacomo Schraemli e Ivo Sciorilli Borrelli), la Arner SA, società specializzata nella consulenza alle famiglie ed alle aziende per la gestione dei propri investimenti. Arner SA nel 1989 costituisce la Arner Fiduciaria e la Arner Merchant, garantendo alla propria clientela una maggior competenza e professionalità nella consulenza specifica legata alle attività fiduciarie ed aziendali. Arner SA nel 1994 si trasforma in una società bancaria ottenendo la licenza dalle autorità centrali svizzere e nel 1997 costituisce la Arner Bank & Trust a Nassau e nel 2003 la Banca Arner SpA a Milano. All'inizio del 2007 Paolo Del Bue lascia ogni incarico dal gruppo bancario, offrendo consulenze specifiche nel settore del Private equity. Il gruppo bancario e finanziario nel 2007 aveva in gestione circa 6 miliardi di franchi e un organico di 250 persone con un utile netto consolidato di SFr. 58,700,000 (Annual Report 2007). Inoltre Paolo Del Bue è l'inventore della metodologia FAM (FAM) relativa alla consulenza strategica del patrimonio familiare. IL FAM è una metodologia che trasferisce le tecniche di controllo di gestione e di analisi dei rischi dalle aziende ai patrimoni familiari.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License