Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra
Bocca di Magra.JPG
Tipo di area Parco regionale
Codifica EUAP EUAP0968
Stati Italia Italia
Regioni Liguria Liguria
Province La Spezia La Spezia
Comuni Ameglia, Arcola, Beverino, Bolano, Borghetto di Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Follo, Lerici, Pignone, Riccò del Golfo di Spezia, Rocchetta di Vara, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano, Vezzano Ligure
Superficie a terra 4.320,80 ha
Provvedimenti istitutivi LL.RR. 43, 19.11.82 - 12, 18.03.85 - 12, 22.02.95
Gestore Ente Parco
Presidente Patrizio Scarpellini
Sito istituzionale

Il Parco naturale regionale di Montemarcello-Magra si trova in Liguria, nella provincia della Spezia, e comprende il promontorio di Montemarcello, il basso corso del fiume Magra e il basso e medio corso del fiume Vara, suo principale affluente.

Descrizionemodifica | modifica sorgente

I comuni del parco

Il parco comprende un'area vasta di 4.320,80 ettari d'estensione[1], distribuita nei territori amministrativi dei 18 comuni di Ameglia, Arcola, Beverino, Bolano, Borghetto di Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Follo, Lerici, Pignone, Riccò del Golfo di Spezia, Rocchetta di Vara, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano e Vezzano Ligure.

Storiamodifica | modifica sorgente

L'area protetta è stata istituita nel 1995 con la Legge Regionale n° 12, in materia di riordino delle aree protette della Regione Liguria, dall'unione del Parco fluviale della Magra con l'Area protetta di Montemarcello; il primo era stato istituito con la Legge Regionale n° 43 del 19 novembre 1982, il secondo con legge n° 12 del 18 marzo 1985.

Il 15 gennaio 2007 il presidente dell'ente, Walter Baruzzo, in rappresentanza dei 18 Comuni, delle 2 Comunità Montane e del Parco, ha ricevuto l'attestato di certificazione ambientale di Distretto Amministrativo. Tutti gli Enti che generano impatti diretti e indiretti sull'asta dei fiumi Magra e Vara hanno infatti ottenuto la certificazione ambientale UNI ISO 14001 o la registrazione EMAS condividendo politiche ambientali integrate.

La sede dell'Ente Parco a Sarzana

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Fonte dal sito del Parco

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License