Pascal Simpson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pascal Simpson
Dati biografici
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 192 cm
Peso 95 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili
1978-1983
1984-1990
Ekero IK Ekerö IK
Brommapojkarna Brommapojkarna
Squadre di club1
1990 Brommapojkarna Brommapojkarna 26 (5)
1991-1997 AIK AIK 161 (48)
1998-2000 Valerenga Vålerenga 56 (11)
2000-2001 Copenaghen Copenaghen 23 (3)
2002 Halmstad Halmstad 11 (3)
Nazionale
1997 Svezia Svezia 2 (0)
Carriera da allenatore
2007 Eskilstuna Eskilstuna
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pascal Simpson (Lomé, 4 maggio 1971) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svedese, di ruolo attaccante.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Brommapojkarna, AIK e Vålerengamodifica | modifica sorgente

Simpson cominciò la carriera con la maglia del Brommapojkarna, all'epoca militante nella Division 1. Si trasferì successivamente all'AIK, dove contribuì alla vittoria del campionato 1992. Segnò due reti nel doppio confronto con il Barcellona, sia in Svezia che al Camp Nou, in un incontro valido per i quarti di finale della Coppa delle Coppe 1996-1997.[1] Fece parte anche della formazione che si aggiudicò la Svenska Cupen 1996 e quella dell'anno successivo: nel 1996, segnò la rete vincente ai danni del Malmö.[2]

Emigrò poi nella vicina Norvegia, per firmare un contratto con il Vålerenga, neopromosso nella Tippeligaen. Esordì nella massima divisione il 13 aprile 1998, quando sostituì Brynjar Gunnarsson nella sconfitta per 3-0 sul campo del Viking.[3] Il 30 aprile segnò la prima rete, nel successo per 3-2 sul Brann.[4]

Copenaghen e Halmstadmodifica | modifica sorgente

Dopo l'esperienza con il Vålerenga, Simpson si trasferì ai danesi del Copenaghen. Il debutto nella Superligaen fu datato 21 agosto 2000, quando fu titolare nella sconfitta per 1-0 sul campo del Midtjylland.[5] Il 15 ottobre segnò la prima rete, nel 4-0 inflitto allo Aarhus.[6]

Nel 2002 tornò in patria, per militare nelle file dell'Halmstad. Il primo incontro lo disputò, da titolare, il 31 luglio, quando giocò nel pareggio a reti inviolate in casa dell'Helsingborg.[7] Il 12 agosto arrivò la prima marcatura, nella sconfitta per 3-2 sul campo del GIF Sundsvall.[8]

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Simpson conta 2 presenze per la Svezia ed ha disputato 7 incontri per la squadra olimpica ai Giochi della XXV Olimpiade.[2][9]

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Giocatoremodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente
AIK: 1992
AIK: 1996, 1997

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (SV) Cupvinnarcupen 1996/97, aik.se, 25-11-2011.
  2. ^ a b (SV) Pascal Simpson: "Talang är viljan att träna för att bli bättre", expressen.se, 25-11-2011.
  3. ^ (NO) Viking - Vålerenga 3 - 0, fotball.no, 24-11-2011.
  4. ^ (NO) Vålerenga - Brann, SK 3 - 2, fotball.no, 24-11-2011.
  5. ^ (NO) Midtjylland 1 - 0 København, altomfotball.no, 24-11-2011.
  6. ^ (NO) København 4 - 0 Aarhus, altomfotball.no, 24-11-2011.
  7. ^ (NO) Helsingborg 0 - 0 Halmstad, altomfotball.no, 24-11-2011.
  8. ^ (NO) Sundsvall 3 - 2 Halmstad, altomfotball.no, 24-11-2011.
  9. ^ (EN) Simpson, Pascal, national-football-teams.com, 24-11-2011.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License