Patricia Wettig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patricia Wettig

Patricia Wettig (Cincinnati, 4 dicembre 1951) è un'attrice e drammaturga statunitense, vincitrice di due Emmy Award.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Prima di tre sorelle, è nata a Cincinnati, da Florence Morlock e Clifford Neal Wettig, un allenatore di basket.
Si è laureata alla Ohio Wesleyan University nel 1975. È recentemente tornata a studiare, ricevendo un M.F.A. in drammaturgia dallo Smith College nel 2001.
Patricia è sposata con l'attore e produttore Ken Olin. Hanno due figli: Clifford (1983) e Roxanne (1986).
Anche se ha recitato in diversi film (inclusi Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche, Indiziato di reato, e The Langoliers), la Wettig è maggiormente conosciuta per i suoi lavori in tv. In particolare è stata acclamata e ha ricevuto diversi premi (fra cui due Emmy nel 1990 e nel 1991) per il ruolo di Nancy Weston in Thirtysomething. Inoltre è apparsa in diversi programmi televisivi dal 1980 al 1990 inclusi Avvocati a Los Angeles, Frasier, Hill Street giorno e notte, e Mai dire sì.
Attualmente Patricia Wettig fa parte del cast di Brothers & Sisters, che ha debuttato nel settembre del 2006; qui lei interpreta Holly Harper, l'amante del patriarca della famiglia Walker.
Precedentemente ha anche interpretato il ruolo della psicoterapeuta della CIA Judy Barnett nel telefilm Alias (prodotto e diretto da suo marito, nonché co-star di Thirtysomething, Ken Olin). Prima di entrare nel cast di Brothers & Sisters, ha interpretato nel 2005 il ruolo della Vicepresidente degli Stati Uniti d'America Caroline Reynolds in Prison Break.

Filmografia parzialemodifica | modifica sorgente

Cinemamodifica | modifica sorgente

Televisionemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 46973675 LCCN: no2009142110








Creative Commons License