Paul Kray von Krajowa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Kray von Krajowa
Pal Kray.jpg
Nato Kesmark
5 febbraio 1735
Morto Pest
19 gennaio 1804 (59 anni)
Dati militari
Grado Flag of the Habsburg Monarchy.svg
Generale austriaco
Guerre Guerra ottomano-asburgica 1787-1791
Guerre rivoluzionarie francesi
Guerra della seconda coalizione
Battaglie battaglia di Gießen
battaglia di Verona
battaglia di Novi
battaglia di Höchstädt

senza fonte

voci di militari presenti su Wikipedia

Paul Kray von Krajowa (Kesmark, 5 febbraio 1735Pest, 19 gennaio 1804) fu un generale austriaco che raggiunse il grado di Feldzeugmeister.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Studiò a Schemnitz ed a Vienna ed entrò nell'esercito austro-ungarico all'età di 19 anni. Giunse ben presto al grado di maggiore ma ci vollero molti anni prima che potesse mettersi in luce. Nel 1784 represse a Siebenbürgen la rivolta dei Valacchi.

Nella Guerra ottomano-asburgica 1787-1791 si distinse a Porcseny ed al Passo di Vulcan.

Nel 1790 fu nominato maggior generale e comandò l'avanguardia dell'esercito austriaco nei Paesi Bassi.

Nel 1796 combatté la battaglia di Wetzlar contro le truppe francesi al comando del generale Jean-Baptiste Kléber e contribuì molto alle vittorie austriache di Amberg e Würzburg sotto il comando del generale principe Karl Philipp zu Schwarzenberg.

Nel 1797 combatté con minor successo le battaglie di Gießen e quella davanti a Francoforte sul Meno.

Nel 1799 assunse il comando dell'armata austro-ungarica in Italia ove affrontò con successo l'armata francese del generale Schérer, riportando una serie di vittorie a Pastrengo, Verona, Magnano ed a Legnago, occupando successivamente la città di Mantova.

Il 15 agosto prese parte alla battaglia di Novi, nello schieramento del generalissimo russo Suvorov, contro i francesi comandati dai generali Joubert (che perse la vita nello scontro) e Moreau, battaglia che si concluse con la vittoria austro-russa.

Nel 1800 in Germania subentrò nel comando delle truppe austriache all'arciduca Carlo ma non ebbe successo. La sconfitta di Höchstädt contro i francesi del generale Moreau lo costrinse alla ritirata verso il fiume Inn e l'armistizio di Parsdorf del 15 luglio segnò la fine della sua carriera.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • (DE) Karl Friedrich Hermann Albrecht, Kray, Paul Freiherr von in: Allgemeine Deutsche Biographie (ADB), Band 17, Duncker & Humblot, Leipzig 1883, S. 93-96

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 166145308 LCCN: no2011014827








Creative Commons License