Peschereccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peschereccio nel porto di Fano.
Motopesca nel porto di Chioggia.
La flotta nel porto canale di Mazara del Vallo.

I bastimenti noti come pescherecci (o motopesca), servono essenzialmente per le attività di pesca commerciale, cioè per la cattura di pesci e altra fauna ittica per la vendita.

Descrizionemodifica | modifica sorgente

Sono in genere di dislocamento medio piccolo, per impieghi costieri e la loro stazza parte da qualche tonnellata, mentre sono motopesca d'altura quelli che arrivano oltre le mille tonnellate e anche più con le unità oceaniche, e dotate di abbondanti reti e apparati radar e sonar.

Inizialmente a vela o a remi, sono diventati negli ultimi decenni progressivamente a motore, prima a benzina o a carbone, poi sempre di più diesel.

Generi di pescherecciomodifica | modifica sorgente

Tipi di peschereccimodifica | modifica sorgente

Flotte peschereccie italianemodifica | modifica sorgente

Sono 35 i principali porti pescherecci d'Italia[1]. Il 33 per cento della flotta peschereccia italiana è iscritto nei compartimenti della Sicilia[2]. Le più importanti flottiglie italiane, con oltre 200 motopesca iscritti, sono[3]:

Curiositàmodifica | modifica sorgente

Nel 1912, a San Benedetto del Tronto, avviene il varo del primo peschereccio a motore in Italia, il "San Marco".

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Ministero Sviluppo economico, Figura I.3. Mappa dei principali porti pescherecci in Italia, 2001
  2. ^ Fonte: Irepa, Istituto ricerche economiche per la pesca e l’acquacoltura, Statistiche italiane per la pesca
  3. ^ Flotta peschereccia siciliana
  4. ^ Mare in Italy - Chioggia - VENETO - Il Portale del mare e della pesca in Italia
  5. ^ Mare in Italy - S. Benedetto del Tronto - MARCHE - Il Portale del Mare e della Pesca in Italia
  6. ^ Mare in Italy - Ancona - MARCHE - Il Portale del Mare e della Pesca in Italia
  7. ^ Mare in Italy - Fano - MARCHE - Il Portale del Mare e della Pesca in Italia

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Mario Marzari, Trabaccoli e pieleghi nella marineria tradizionale dell'Adriatico, Milano, Mursia, 2008. ISBN 978-88-425-4182-0.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Tipi di pescamodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License