Petronas Twin Towers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 3°09′28.26″N 101°42′41.94″E / 3.15785°N 101.71165°E3.15785; 101.71165

Petronas Twin Towers
Petronas Panorama II.jpg
Ubicazione
Stato Malesia Malesia
Località Kuala Lumpur
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione 1992-1998
Uso uffici Petronas e altre compagnie, teatro, centro commerciale
Altezza Antenna/guglia: 451,9 m
Tetto: 378,6 m
Ultimo piano: 375 m
Piani 88
Realizzazione
Architetto Cesar Pelli
 
Le torri gemelle Petronas
Lo skybridge

Le Petronas Twin Towers o Torri Petronas, in malese Menara Petronas, sono due torri gemelle alte 452 metri, e costituiscono una delle più imponenti opere dell'ingegneria umana. Prendono il nome dalla compagnia petrolifera Petronas.

Costruite a Kuala Lumpur dall'architetto argentino Cesar Pelli tra il 1995 e il 1998, sono diventate il simbolo del progresso economico della Malesia. Possiedono 32.000 finestre. Gli edifici sono stati concepiti utilizzando la più avanzata tecnologia che ha permesso, fra l'altro, la realizzazione di un ponte (detto Skybridge) a 171 metri di altezza dal suolo che unisce i due edifici consentendo agli utenti del complesso di passare liberamente ed indifferentemente da una torre all'altra senza dover scendere al piano terra dell'edificio.

La pianta di ogni torre è disegnata secondo uno schema geometrico comune nell'architettura di tradizione islamica. È composta di due quadrati (simbolo del mondo materiale) ruotati e sovrapposti a formare una stella iscritta in un cerchio (simbolo della diffusione della religione islamica). Questo particolare simbolo geometrico, molto usato nell'iconografia islamica, racchiude insieme anche i significati di unità, armonia, stabilità e razionalità.

Il design esterno richiama la cultura propria del Paese, incorporando motivi malesi tratti dall'artigianato tradizionale, adattati al carattere iper-tecnologico dell'edificio.

Le torri furono inaugurate nel marzo 1996. La Torre Uno è occupata dalla compagnia petrolifera statale Petronas, la Torre Due dalle compagnie associate, mentre lo spazio restante è stato affittato a varie multinazionali.

Al livello inferiore, si trova il teatro da 864 posti Dewan Filharmonik PETRONAS, sede della Malaysian Philharmonic Orchestra, e un'ampia biblioteca sull'energia, sul petrolio e le industrie collegate.

Le Torri Petronas hanno detenuto il primato di edifici più alti del mondo dal 1998 al 2004. Tuttavia questo primato è stato caratterizzato da polemiche e proteste per via della decisione da parte degli istituti internazionali di architettura di misurare l'altezza degli edifici comprendendo (nella misurazione) anche gli alti pinnacoli delle guglie, che fanno così lievitare artificiosamente l'altezza delle torri permettendo a questi edifici di "appena" 88 piani di superare colossi ben più grandiosi come la Sears Tower e le Torri Gemelle di New York.


Scheda tecnicamodifica | modifica sorgente

Area totale occupata 341.760 m²
Design/Architettura Cesar Pelli (Argentino)
Posizione del ponte di collegamento (skybridge) Piani 41 e 42
Lunghezza dello 'skybridge' 58,4 metri
Altezza dello 'skybridge' 170 metri sul livello della strada
Trasporto verticale 29 ascensori veloci a doppia cabina in ogni torre
Numero di scale mobili 10 in ogni torre
Superficie di acciaio inossidabile sulle facciate 65.000 m²
Superficie finestratura 77.000 m²
Cemento (di resistenza diversa fino a 80) 160.000 m³ nella struttura superiore
Acciaio 36.910 tonnellate
Fondamenta 13.200 m³ di cemento armato per uno spessore di 4,5 metri, del peso approssimativo di 32.550 tonnellate sotto ogni torre, supportato da 104 pilastri di lunghezza variabile dai 60 ai 115 metri di lunghezza

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Predecessore Edificio più alto del mondo Successore
Willis Tower 1998-2004 Taipei 101








Creative Commons License