Philip Barker Webb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philip Barker Webb

Philip Barker Webb (Filippo Webb) (Milford House, 10 luglio 1793Parigi, 29 agosto 1854) è stato un botanico e naturalista inglese.

Pronipote di Philip Carteret Webb (1700–1770) e maggiore dei tre figli di Philip Smith Webb originario di Milford House, Surrey, e Hannah, figlia di Sir Robert Barker. Webb nacque a Milford House il 10 luglio del 1793, frequentò dapprima la Harrow School e in seguito il collegio universitario di Christ Church a Oxford dove, seguendo le lezioni di William Buckland, si appassionò alla geologia[1].

Si laureò nel 1815, la morte del padre gli permise di acquisire una notevole prosperità economica e iniziò a viaggiare, nel corso dei suoi viaggi catalogò molte specie di piante. Famoso il suo erbario (Erbario Webb), che si trova nel museo botanico di Firenze ed è composto di 90,000 specie di piante[2] [3] [4] . A Firenze è presente una via a lui dedicata: via Filippo Webb.

Altri progettimodifica | modifica sorgente


Webb è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Philip Barker Webb.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.


Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (EN) Royal Society - Fellow's detail. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  2. ^ Scheda Barker Webb Philip nel Sistema Unificato per le Sovrintendenze Archivistiche. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  3. ^ Elogio di Filippo Barker Webb scritto da Filippo Parlatore. URL consultato il 26 dicembre 2011.
  4. ^ Bullettino del laboratorio ed orto botanico. URL consultato il 26 dicembre 2011.

Controllo di autorità VIAF: 9945777 LCCN: nr00027836

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License