Philippe Ariès

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Philippe Ariès (Blois, 21 luglio 1914Tolosa, 8 febbraio 1984) è stato uno storico e filosofo francese. È stato un importante medievalista, nonché storico della famiglia e dei costumi sociali.

Nota biograficamodifica | modifica sorgente

Dopo una travagliata vita scolastica (cambiò vari licei e non superò l'esame di accesso all'università) e politica (inizialmente era un monarchico-cattolico, poi si considerò un anarchico di destra) iniziò i suoi studi basandosi oltre che su documenti oggettivi anche su documenti letterari. Tuttavia cooperò con molti storici di sinistra, come Michel Foucault, e con Georges Duby con il quale instaurò una fruttuosa collaborazione.

Ha scritto numerosi libri sulla vita quotidiana, ma per i più il suo lavoro più importante resta lo studio sulla Storia della morte in Occidente.

Oltre che in ambiente storico è molto citato anche in ambiente filosofico per sue le opere riguardanti la dispersione dell'io nella quotidianità e il tema della morte.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • 1948, Histoire des populations françaises et de leurs attitudes devant la vie depuis le XVIIIe siècle, Paris, Self.
  • 1954, Le temps de l’histoire, Munchen, Rocher (Il tempo della storia, Roma, Laterza 1987).
  • 1975, Essais sur l’histoire de la mort en occident: du Moyen Age à nos jours, Paris, Seuil (Storia della morte in Occidente: dal medioevo ai giorni nostri, trad. it. di S. Vigezzi, Milano, Biblioteca universale Rizzoli 1989).
  • 1977, Le commerce de la banane dans le monde, en France et dans les colonies françaises, Paris, l’Emancipatrice.
  • 1977, L’Homme devant la mort. 1. Le temps des gisants, Paris, Seuil (trad. in: L’uomo e la morte dal medioevo ad oggi, trad. it. di M. Garin, Bari, Laterza 1980).
  • 1977, L’Homme devant la mort. 2. La mort ensauvagée, Paris, Seuil (trad. in: L’uomo e la morte dal medioevo ad oggi, trad. it. di M. Garin, Bari, Laterza 1980).
  • 1980, Un historien du dimanche, Paris, Seuil (Uno storico della domenica, trad. it. di M. A. Visceglia, Bari, Edipuglia, 1992).
  • 1981, Catastrophe à la Martinique, Paris, Herscher.
  • 1983, En face de la mort, Toulouse, Privat.
  • 1983, Images de l’homme devant la mort, Paris, Seuil.
  • 1984, Sexualités occidentales, Paris, Seuil.
  • Ariès, P., Duby, G., 1985, Histoire de la vie privée, 1: De L’empire romain à l’an mil, Paris, Seuil (La vita privata: Dall’Impero romano all’anno Mille, Trad. it. di M. Garin, Roma-Bari, Laterza 1987).
  • Ariès. P., Duby, G., 1985, Histoire de la vie privée, 2: De l’Europe féodale à la Renaissance, Paris Seuil (La vita privata: Dal Feudalesimo all’anno Rinascimento, Trad. it. di M. Garin, Roma-Bari, Laterza 1987).
  • Ariès, P., Duby, G., 1986, Histoire de la vie privée , 3: de la Renaissance aux Lumières, Paris, Seuil (La vita privata: Dal Rinascimento all’Illuminismo, Trad. it. di M. Garin, Roma, Laterza 1988).
  • Ariès, P., Duby, G., 1987, Histoire de la vie privée, 4: de la Révolution à la Grande Guerre, Paris, Seuil (La vita privata: L’Ottocento, Trad. it. di M. Garin, Milano, Laterza 1988).
  • Ariès, P., Duby, G., 1987, Histoire de la vie privée, 5: de la Première Guerre mondiale, Paris, Seuil, (La vita privata: Il Novecento, Trad. it . di M. Garin, Roma-Bari, Laterza 1988).
  • 1993, Essais de mémoire : 1943-1983, Paris, Seuil (I segreti della memoria: saggi 1943-1983, Trad. it. di M. Gioffredi, Scandicci, la Nuova Italia 1996).
  • 1997, Le présent quotidien, 1955-1966, Paris, Seuil.

Controllo di autorità VIAF: 9842249 LCCN: n80090063

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License