Phillip Boa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phillip Boa nel 2007

Phillip Boa, nome d'arte di Ernst Ulrich Figg (Dortmund, 18 gennaio 1963), è un cantante, chitarrista e musicista tedesco, leader e fondatore delle band Phillip Boa and The Voodooclub e Voodoocult.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Phillip Boa è una figura decisamente atipica nel panorama della musica tedesca. Nel 1984 ha fondato il gruppo Phillip Boa and The Voodooclub, di cui fa tuttora parte. Caratteristica di questa formazione, il contrasto tra le due voci principali – rauca quella di Boa, calda quella di Pia Lund, unica donna del Voodooclub – su musiche che sono un mix di new wave, pop e simil-punk britannico. Due degli album hanno conquistato il primo posto nella classifica tedesca della musica indipendente, e diversi altri vi hanno stazionato a lungo. Nel biennio 1994/95 Boa ha pubblicato un paio di album a capo di un secondo gruppo, questa volta tutto al maschile, il Voodoocult, con cui si è invece cimentato nel genere thrash/groove metal, senza tuttavia sciogliere la band storica. Tra i membri del Voodoocult spicca il nome del chitarrista Mille Petrozza.

Discografiamodifica | modifica sorgente

Phillip Boa & The Voodooclubmodifica | modifica sorgente

  • 1984 - Most Boring World (Limitiertes Mini-Album)
  • 1985 - Philister (Ja! Musik) – Independent-Charts: Platz 1
  • 1986 - Aristocracie (Constrictor) – Independent-Charts: Platz 1
  • 1988 - Copperfield (Polydor) – Charts: Platz 53
  • 1989 - Hair (Polydor) – Charts: Platz 23
  • 1990 - Hispañola (Polydor) – Charts: Platz 14
  • 1991 - Helios (Polydor) – Charts: Platz 20
  • 1993 - Boaphenia (Polydor) – Charts: Platz 15
  • 1994 - God (Motor Music) – Charts: Platz 23
  • 1996 - She (Motor Music) – Charts: Platz 32
  • 1998 - Lord Garbage (Motor Music) [Soloalbum] – Charts: Platz 22
  • 2000 - My Private War (RCA/BMG) – Charts: Platz 23
  • 2001 - The Red (RCA/BMG) – Charts: Platz 59
  • 2003 - C 90 (RCA/BMG) – Charts: Platz 46
  • 2005 - Decadence & Isolation (Motor Music) – Charts: Platz 40
  • 2007 - Faking To Blend In (Motor Music) – Charts: Platz 59
  • 2009 - Diamonds Fall (Rough Trade) – Charts: Platz 45

Voodoocultmodifica | modifica sorgente

  • 1994: Jesus Killing Machine (Motor Music)
  • 1995: Voodoocult (Motor Music)

Controllo di autorità VIAF: 20901176 LCCN: no98016851








Creative Commons License