Piero Celani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Piero Celani

Sindaco di Ascoli Piceno
Durata mandato 13 giugno 1999 –
14 marzo 2009
Predecessore Roberto Allevi
Successore Fabio Costantini
(Commissario straordinario)

Presidente della Provincia di Ascoli Piceno
In carica
Inizio mandato 24 giugno 2009
Predecessore Massimo Rossi
Successore in carica

Dati generali
Partito politico Il Popolo della Libertà

Piero Celani (Ascoli Piceno, 15 settembre 1951) è un politico italiano. Dal 24 giugno 2009, giorno della proclamazione, è presidente della provincia di Ascoli Piceno.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato e residente ad Ascoli Piceno è un ingegnere civile, insegnante e titolare di cattedra di scuola superiore, sposato con Alessandra Di Marco.

Si diploma geometra presso l'Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Umberto I di Ascoli Piceno e si avvia alla professione non tralasciando gli studi presso l'Università Politecnica delle Marche, con sede ad Ancona, dove si laurea in Ingegneria Civile. È iscritto all'Albo degli Ingegneri della locale provincia, negli elenchi dei consulenti del Tribunale di Ascoli ed all'Albo Regionale dei Collaudatori della Regione Marche.

La sua prima esperienza lavorativa post laurea è avvenuta alle dipendenze dell'Impresa Orsini S.p.A. di Ascoli. Come libero professionista ha progettato e partecipato alla realizzazione di opere pubbliche ed infrastrutture del territorio piceno e nazionale. Su incarico di amministrazioni pubbliche ed aziende private opera come consulente in materia di prevenzione incendi essendo tecnico abilitato.

Nell'anno 1985, mediante pubblico concorso, ha conseguito l'abilitazione all'insegnamento delle materie di: "Costruzioni", "Tecnologia delle Costruzioni" e "Disegno Tecnico" acquisendo la titolarità della cattedra di "Costruzioni" presso lo stesso istituto ascolano che lo accolse da studente.

Carriera politicamodifica | modifica sorgente

L'esperienza e la carriera politica di Piero Celani hanno inizio ad Ascoli, nei primi anni ottanta, quando, con il partito della Democrazia Cristiana, si candida come consigliere di Circoscrizione e ricopre per due legislature consecutive il mandato. Nell'anno 1995, come indipendente, è eletto consigliere comunale nella lista di Forza Italia. 
L'anno successivo, nel 1996, entra nel movimento dello stesso partito e riveste l'incarico di referente politico cittadino, fino al 1999, col ruolo di Coordinatore Comunale.


Sindaco di Ascoli Picenomodifica | modifica sorgente

Nel giugno del 1999 è eletto sindaco di Ascoli Piceno al primo turno ricevendo la percentuale del 52,73% dei voti. Il mandato di primo cittadino gli è stato riconfermato anche nella tornata elettorale del giugno 2004 in cui ottiene il 50,30% delle preferenze.


Presidente della Provincia di Ascoli Picenomodifica | modifica sorgente

Nel mese di marzo dell'anno 2009, il partito del Popolo della Libertà lo sceglie come candidato alla presidenza della Provincia di Ascoli Piceno per la consultazione elettorale del 6 e 7 giugno. Sostenuto anche da liste civiche, viene eletto presidente il 23 giugno ed ufficialmente proclamato il 24 giugno 2009.

Nella sua persona riunisce le deleghe di: Pianificazione Territoriale, Progetti Strategici per il Piceno, Università, Polizia Provinciale, Contenzioso e tutte le materie non assegnate agli assessori della sua giunta.[1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Composizione della Giunta Celani ed attribuzione delle deleghe sul sito ufficiale della Provincia di Ascoli Piceno URL consultato il 16 aprile 2010

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente


Predecessore Sindaco di Ascoli Piceno Successore Ascoli Piceno-Stemma.png
Roberto Allevi 13 giugno 1999 - 14 marzo 2009 Fabio Costantini (Commissario straordinario)
Predecessore Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Successore Provincia di Ascoli Piceno-Stemma.png
Massimo Rossi dal 24 giugno 2009 in carica







Creative Commons License