Piero Zuffi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Piero Zuffi (Imola, 28 aprile 19192006) è stato uno scenografo italiano.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Piero Zuffi studia pittura in America latina dal 1935 al 1941. Si stabilisce a Parigi dal 1948 al 1951 prima di trasferirsi a Milano nel 1952 dove lavora per il Piccolo Teatro di Giorgio Strehler[1]. Nel 1954 inizia una collaborazione con La Scala, realizzando le scene e i costumi per Alceste di Gluck (direttore Carlo Maria Giulini, protagonista Maria Callas), e dove rimane per circa un decennio.

Piero Zuffi debutta la sua breve carriera nel mondo cinematografico con niente meno che un film di Roberto Rossellini, Il generale Della Rovere. Pochissime sono le scenografie cinematografiche che ha curato, però tra queste ci sono La notte di Michelangelo Antonioni e un atto del celebre Boccaccio '70, per la regia di Federico Fellini. Ha anche lavorato con Mario Camerini.

Anni dopo la sua ultima scenografia ha prodotto e diretto il proprio film, Colpo rovente (1970), con la collaborazione di Ennio Flaiano e la partecipazione straordinaria di Carmelo Bene.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Nota biografica

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License