Pierre Amine Gemayel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pierre Amine Gemayel

Pierre Amine Gemayel, in arabo: بيار أمين الجميل‎, comunemente noto come Pierre Gemayel Jr, Pierre Amin (o, alla francese, Amine) o semplicemente Pierre Gemayel (24 settembre 1972Beirut, 21 novembre 2006), è stato un politico libanese, figlio di Amin Gemayel e militante nel Partito delle Katāʾeb.

È stato apertamente un critico della politica siriana e un membro attivo del movimento anti-siriano e pro-occidentale “Alleanza 14 marzo”. Era in servizio, come Ministro dell'Industria, quando venne assassinato il 21 novembre 2006.

Il killer di Gemayel emise un comunicato in cui faceva riferimento ai "combattenti per la libertà e l'unità della Grande Siria". Secondo questi ultimi, Gemayel era stato ucciso in quanto considerato un acceso nemico del regime siriano e di Hezbollah.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Volker Perthes, Arab Elites: Negotiating the Politics of Change, Londra, Lynne Rienner Publishers, 2004. ISBN 978-1-58826-266-0

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie








Creative Commons License