Pierre Boulle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore sceneggiatura non originale 1958

Pierre-François-Marie-Louis Boulle (Avignone, 20 febbraio 1912Parigi, 30 gennaio 1994) è stato uno scrittore francese, famoso soprattutto per romanzi Il ponte sul fiume Kwai e Il pianeta delle scimmie.

Studiò ingegneria. Tra il 1936 ed il 1939 lavorò come tecnico nelle piantagioni di gomma della Malesia. All'inizio della seconda guerra mondiale, Boulle si arruolò con l'esercito francese in Indocina e dopo l'occupazione della Francia da parte delle truppe tedesche, si arruolò con la Missione della Francia Libera a Singapore.

Fu impiegato come agente segreto con il nome di Peter John Rule ed aiutò i movimenti di resistenza in Cina, Birmania e nell'Indocina Francese. Nel 1943 fu catturato da militari della Francia di Vichy lungo il Mekong. Durante la prigionia fu sottoposto a pesanti restrizioni e al lavoro forzato. Dopo la guerra, fu fatto chevalier della Legione d'Onore e fu decorato con la Croce di Guerra e la Medaglia della Resistenza.

Per un breve periodo dopo la guerra ritornò al precedente lavoro presso l'industria della gomma, ma successivamente fece ritorno a Parigi, dove iniziò a scrivere. Sfruttando le sue esperienze di guerra, scrisse Il ponte sul fiume Kwai, che divenne in breve tempo un bestseller a livello mondiale e in Francia vinse il Prix Sainte-Beuve. Il libro narra la storia di un gruppo di prigionieri di guerra inglesi, costretti a costruire la cosiddetta "Ferrovia della Morte", una ferrovia di 415 km, voluta dai giapponesi per collegare Bangkok con il confine birmano. Nella realtà 16.000 prigionieri e 100.000 asiatici morirono durante la costruzione dell'opera, a causa delle massacranti condizioni di lavoro e delle sevizie delle truppe giapponesi. Il protagonista del libro, il tenente colonnello Nicholson non era ispirato dal "reale" ufficiale superiore inglese presente presso il ponte (Philip Toosey), ma, a dire dello stesso Boulle, era un amalgama di vari ufficiali francesi collaborazionisti da lui conosciuti.

David Lean successivamente diresse il film derivato dal romanzo, che nel 1958 vinse sette premi Oscar, tra i quali quello di miglior film e un Oscar alla migliore sceneggiatura non originale a Boulle, oltre a vari altri premi.

Nel 1963, facendo seguito a diversi altri romanzi di discreto successo, Pierre Boulle scrisse l'altro suo romanzo famoso, Il pianeta delle scimmie, pubblicato inizialmente in Francia col titolo di La Planète des Singes. Nel 1968 anche questo romanzo venne trasposto in un film omonimo, premiato con un Oscar, con protagonista Charlton Heston.

Operemodifica | modifica sorgente

Romanzimodifica | modifica sorgente

  • La Face (Julliard, 1953); ed. it. La faccia o Il procuratore di Bergerane, Liberilibri, Macerata 2008

Resocontimodifica | modifica sorgente

  • Aux sources de la rivière Kwaï (Julliard, 1966)
  • L'Ilon, souvenirs (Éditions de Fallois, 1990) - romanzo autobiografico

Raccolte di raccontimodifica | modifica sorgente

  • Racconti dell'assurdo (Contes de l'absurde, Julliard, 1953 - Grand Prix de la nouvelle (Prix littéraire d'Évian 1953); e E=mc², Julliard, 1957)
    • Contiene: L'allucinazione (L'Hallucination); Une nuit interminable ; Il peso di un sonetto (Le Poids d'un sonnet); Le Règne des sages ; Le Parfait robot, I Lunesi (Les Luniens); L'Amour et la pesanteur ; Le Miracle ; E=mc² ou le roman d'une idée
  • Un étrange évènement (Éditions Florentin Mouret, 1957)
  • Racconti (da Racconti dell'assurdo, Storie caritatevoli, Quia absurdum) ed.it. Liberilibri, Macerata, 2011
  • Histoires charitables (Julliard, 1965)
    • Contiene: Le Saint énigmatique ; L'Homme qui ramassait les épingles ; Histoire du bon petit écrivain ; L'Arme diabolique ; Le Compte à rebours ; L'Homme qui haïssait les machines
  • Quia absurdum: sur la Terre comme au Ciel (Julliard, 1970)
    • Contiene: Son Dernier Combat ; Le Plombier ; Interférences ; L'Affût au Canard ; Quand le Serpent échoua ; Les Lieux Saints ; Le Cœur et la Galaxie
  • Histoires Perfides (Flammarion, 1976); ed. it. Storie perfide, Liberilibri, Macerata, 2008
    • Contiene: La Grâce Royale ; Le Palais Merveilleux de la Petite Ville ; Les Lois ; Les Limites de l'endurance ; Service Compassion ; L'Angélique Monsieur Edyh
  • L'Enlèvement de l'Obélisque (Le Cherche midi, 2007) - Œuvre posthume
    • Contiene: L'Enlèvement de l'Obélisque ; Un étrange événement ; Le Message chiffré ; Une mort suspecte ; Le 1er avril ; Le Coupable ; La Croisière de l'Alligator

Romanzi brevimodifica | modifica sorgente

  • Un étrange événement (Florentin Mouret éditeur, 1957). Pour F.M. & ses amis. In-12 broché. Tiratura unica a 142 esemplari.

Saggimodifica | modifica sorgente

  • L'Étrange croisade de l'empereur Frédéric II (Flammarion, 1968)
  • L'Univers ondoyant (Julliard, 1987)

Drammi teatralimodifica | modifica sorgente

  • William Conrad: pièce en quatre actes. L'Avant-scène théâtre, 1er février 1962, p. 8-36. Adattamento dell'autore del proprio romanzo.
  • William Conrad trad.it. Liberilibri, Macerata, 2010

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 91267854 LCCN: n50042121

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License