Pompu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pompu
comune
Pompu – Stemma Pompu – Bandiera
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Sardegna-Stemma.svg Sardegna
Provincia Provincia di Oristano-Stemma.png Oristano
Sindaco Marco Atzei (lista civica) dal 27/05/2013
Territorio
Coordinate 39°44′00″N 8°48′00″E / 39.733333°N 8.8°E39.733333; 8.8 (Pompu)Coordinate: 39°44′00″N 8°48′00″E / 39.733333°N 8.8°E39.733333; 8.8 (Pompu)
Altitudine 147 m s.l.m.
Superficie 5,13 km²
Abitanti 282[1] (31-12-2010)
Densità 54,97 ab./km²
Comuni confinanti Curcuris, Masullas, Morgongiori, Simala, Siris
Altre informazioni
Cod. postale 09095
Prefisso 0783
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 095042
Cod. catastale G817
Targa OR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti pompesi
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Pompu
Posizione del comune di Pompu all'interno della provincia di Oristano
Posizione del comune di Pompu all'interno della provincia di Oristano
Sito istituzionale

Pompu è un comune italiano di 282 abitanti della provincia di Oristano in Sardegna, nella regione dell'Alta Marmilla.

Storiamodifica | modifica sorgente

La parola Pompu potrebbe derivare dal latino Pòmpa che significa corteo. In antichità, intorno ad un piccolo santuario dedicato a Santa Maria di Monserrato, si svolgevano manifestazioni religiose che attiravano molte persone provenienti da vicino e da lontano. In seguito, ai piedi del santuario, cominciò a formarsi un gruppo di case con una piccola popolazione; questi abitanti furono considerati i custodi della chiesa e preparatori dell'annuale Pompa. Essi furono chiamati Pompesi, ed il loro paese fu detto Pompu. I primi riferimenti storici di Pompu risalgono all'anno 1576. Nel Medioevo Pompu fece parte del Giudicato d'Arborea nel dipartimento di Parte Montis. Nell'Ottocento il paese di Pompu aveva un'economia ricca e vivace, infatti aveva quattro mulini situati lungo il fiume "Riu de Pompu". In varie case di Pompu esistono ancora oggi macine per la lavorazione del grano. In una vecchia abitazione si trova anche un antico frantoio per la lavorazione delle olive, risalente ai primi anni dell'Ottocento.

Monumenti e luoghi di interessemodifica | modifica sorgente

Una risorsa molto importante di questo paese sono gli scavi archeologici di “Prabanta”. Il sito è molto ampio e la forma polilobata del nuraghe rivela l' importanza che aveva in passato. In questo sito archeologico si possono trovare molte particolarità come il frantoio Murranca dell'Ottocento, i mulini in pietra, i portali con arco lavorato e l'antica chiesa di San Sebastiano.

Nel territorio di Pompu sono presenti due importanti aree archeologiche del periodo nuragico:

  • Area archeologica di "Su Laccu e su Meli"
  • Insediamento nuragico di Santu Miali

Societàmodifica | modifica sorgente

Evoluzione demograficamodifica | modifica sorgente

Abitanti censiti[2]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente


Sardegna Portale Sardegna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sardegna







Creative Commons License