Portale:Inghilterra degli Stuart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'Inghilterra degli Stuart
modifica
Stemma degli Stuart da sovrani inglesi: il leone di Scozia inquartato con i blasoni d'Inghilterra ed Irlanda.
Giacomo I, primo Stuart sovrano di Scozia ed Inghilterra.

Il periodo Stuart in Inghilterra iniziò nel 1603 con l'ascesa al trono di Giacomo I e si concluse nel 1714 con la morte della regina Anna. Alla morte della regina, spentasi senza figli, il trono passò nelle mani della dinastia Hannover, lontanamente imparentata con la famiglia Stuart. La discendenza maschile di Giacomo II si estinse nel 1807.

Sul trono si successero Giacomo I, Carlo I, i suoi due figli Carlo II e Giacomo II, e le due figlie protestanti di quest'ultimo, Maria II e Anna I.

La famiglia Stuart fu esclusa dal governo del Paese dal 1649, anno della condanna a morte di Carlo I sino al 1660, anno della restaurazione del figlio Carlo II. In questi anni venne abolita la monarchia e l'Inghilterra divenne repubblica: dal 1649 al 1653 venne instaurato il Commonwealth mentre dal 1653 al 1659 vi fu il Protettorato di Oliver e Richard Cromwell.

Leggi la voce...

L'età di Giacomo I
Ritratto di Giacomo I Stuart, opera di John de Critz.

L'età di Giacomo I è un periodo della storia inglese che coincide con il periodo di governo del sovrano, che regnò dal 1603 al 1625, anno della sua morte.

La Jacobean era successe all'età elisabettiana e precedette l'età di Carlo I; erede dell'epoca di Elisabetta I Tudor, caratterizzata da un grande fervore culturale, l'età di Giacomo I risentì ancora del carattere rinascimentale predominante nel Cinquecento ma aprì contemporaneamente le porte all'avvento del barocco inglese.

Leggi la voce ...

Il Protettorato
La bandiera del Commonwealth

Il Commonwealth of England è il nome del governo repubblicano che esercitò il potere dapprima nel regno d'Inghilterra (compreso il Galles) e poi in quello d'Irlanda e in quello di Scozia dal 1649 al 1660, nel pieno delle cosiddette guerre dei tre regni. Dopo l'esecuzione capitale di Carlo I, avvenuta il 30 gennaio 1649, l'esistenza del commonwealth fu inizialmente dichiarata da un atto del Rump Parliament il 19 maggio 1649

Leggi la voce ...

L'età di Carlo I
Ritratto di Carlo I Stuart, opera di Antoon van Dyck.

L'età di Carlo I è un periodo della storia inglese che coincide con il periodo di governo del sovrano, che regnò dal 1625 al 1649, anno della sua morte.

La Caroline era successe all'età di Giacomo I e precedette il Commonwealth e il Protettorato di Oliver Cromwell; sostenitore del diritto divino dei re, Carlo I si scontrò con le forze puritane del Parlamento inglese nella guerra civile inglese. Venne decapitato nel 1649.

Leggi la voce ...

La Restaurazione
Carlo II in un ritratto eseguito del 1653.

La restaurazione inglese è un periodo della storia inglese che iniziò con la restaurazione sul trono di Carlo II Stuart nel 1660 in seguito al periodo di Protettorato di Oliver Cromwell e che si concluse con il regno di Giacomo II Stuart (1685-1689).

Con la morte di Carlo I d'Inghilterra nel 1649 si concluse il periodo di conflitti interni all'Inghilterra ed iniziò il governo repubblicano del Commonwealth, che poi sfociò nel Protettorato ...

Leggi la voce ...

La Guerra Civile
L'Inghilterra nel periodo della guerra civile

La guerra civile inglese (conosciuta anche come rivoluzione inglese) fu una guerra civile svoltasi in Gran Bretagna tra il 1642 e il 1660. Essa rientra fra le cosiddette Guerre dei tre regni.

Nel 1628 Carlo I, per sostenere le spese necessarie all'appoggio militare francese contro gli ugonotti, convocò il Parlamento. I parlamentari però, invece di concedere sussidi al re, gli chiesero conto di tutte le illegalità commesse, chiedendogli di firmare la cosiddetta Petizione dei Diritti (Petition of Rights) ...

Leggi la voce ...

La Gloriosa Rivoluzione
Guglielmo d'Orange-Nassau.

La Gloriosa rivoluzione è la definizione che gli inglesi danno della svolta che si verificò nel 1688 ai vertici della monarchia inglese senza alcun tipo di coinvolgimento delle masse popolari, ma anche senza spargimento di sangue.

Sotto la concreta minaccia di un ritorno al cattolicesimo i Whigs presero in mano la situazione, appoggiati dai Tories, chiamando Guglielmo III d'Orange, Statolder d'Olanda...

Leggi la voce ...

Albero Genealogico
modifica
In vetrina
modifica

Antoon van Dyck fu un pittore fiammingo, principalmente ritrattista, che divenne il primo pittore di corte in Inghilterra, dopo un lungo soggiorno in Italia. È universalmente noto per i ritratti della nobiltà genovese e di Carlo I re d'Inghilterra, dei membri della sua famiglia e della sua corte. Con il suo metodo di pittura di rilassata eleganza, influenzò i ritrattisti inglesi, come Peter Lely, per i successivi anni. Oltre ai ritratti, per i quali fu molto apprezzato, si occupò anche di soggetti biblici e mitologici, introducendo alcune notevoli innovazioni pittoriche.

Dopo aver trascorso la giovinezza ad Anversa, si spostò in Italia, dove compì il rituale viaggio di formazione, caratteristico di tutti i grandi pittori fiamminghi. Qui ebbe l'opportunità di vedere e copiare alcune grandi opere rinascimentali, specialmente del suo pittore favorito, Tiziano. Di ritorno dall'Italia, passò in Inghilterra, alla corte di Carlo I Stuart, dove si occupò quasi esclusivamente di ritratti. Morì a Londra all'età di quarantadue anni.

Leggi la voce ...

Artisti
Christopher Wren

Sir Christopher Wren (East Knoyle, 20 ottobre 1632Londra, 25 febbraio 1723) è stato un architetto e scienziato inglese del XVII secolo. Celebre soprattutto per il suo ruolo capitale nella ricostruzione di Londra dopo il grande incendio di Londra avvenuto nel 1666.

Wren è soprattutto conosciuto per aver progettato la Cattedrale di Saint Paul, una delle pochissime cattedrali inglesi costruite dopo il medioevo, unica cattedrale in stile rinascimentale in tutto il paese. Nonostante forti opposizioni, ispirandosi alla Basilica di San Pietro a Roma riuscì a costruire un edificio di valore assoluto, la seconda chiesa del mondo per dimensioni.

Leggi la voce ...

Generali
Robert Blake nel dipinto General at Sea di Henry Perronet Briggs, 1829.
Robert Blake (Bridgwater, 1599in navigazione verso Portsmouth, 17 agosto 1657) è stato un ammiraglio britannico, tra i più famosi del XVII secolo, detto anche: Padre della marina da guerra inglese.

Robert Blake fu uno dei tredici figli di un mercante di Bridgwater nel Somerset, dove frequentò la scuola. Dopo aver frequentato anche il Wadham College presso l'Università di Oxford, egli sperava in una carriera accademica ma non riuscì ad ottenere un incarico presso il Merton College, forse a causa delle sue convinzioni politiche e religiose. Tornato a Bridgwater nel 1638 per la morte della madre, decise di presentarsi alle elezioni per il Parlamento inglese.

Leggi la voce

Le Battaglie
Memoriale della battaglia

La battaglia di Segemoor fu combattuta il 6 luglio 1685 presso Westonzoyland vicino Bridgwater nel Somerset, a sud ovest dell'Inghilterra tra le truppe ribelli del duca James Crofts e l'esercito regio di Giacomo II Stuart.

Poco dopo l'incoronazione di Giacomo II a re d'Inghilterra, il sovrano si vide costretto ad affrontare una ribellione che divenne nota con il nome di ribellione di Monmouth. I membri del partito Whig che qualche anno prima avevano organizzato la congiura di Rye House| per assassinare re Carlo II d'Inghilterra e Giacomo, erano stati in larga parte esiliati in Olanda.

Leggi la voce...

Letterati
Samuel Pepys

Samuel Pepys (Londra, 23 febbraio 1633Clapham, 26 maggio 1703) è stato un politico e scrittore inglese. Fu uno dei principali funzionari statali del XVII secolo inglese, ma oggi è famoso soprattutto per il suo diario. Questo è un'affascinante commistione di rilevazioni personali e testimonianze di grandi avvenimenti, come la Grande peste di Londra e il Grande incendio di Londra.

Pepys nacque a Londra nel 1633, figlio di un sarto. Fu educato alla St Paul's School nel periodo fra gli anni 1646 e 1650. Nel 1649 assistette all'esecuzione di Carlo I. Frequentò il Magdalene College di Cambridge nel 1651 e conseguì la laurea nel 1654. Poco tempo dopo, nello stesso anno o all'inizio del 1655, entrò nella famiglia di un suo distante cugino Edward Montagu. Il 1 dicembre 1655 sposò Elisabeth St Michel a St Margaret's (Westminster).

Leggi la voce ...

Scienziati
Robert Boyle

Robert Boyle (Lismore Castle, 25 gennaio 1627Londra, 30 dicembre 1691) è stato un chimico e fisico irlandese.

Nel 1661 Robert Boyle pubblicò il suo famoso libro The sceptical chymist (Il chimico scettico) che è stato, forse, il primo libro di chimica. Boyle dimostrò che non c'erano prove sperimentali a sostegno delle idee di Aristotele che considerava ogni materia formata da terra, aria, fuoco e acqua (le quattro sostanze allora ritenute elementari). Per Boyle la materia era formata da particelle e tutte le sostanze erano costituite da atomi diversi. Il suo modello della materia era sorprendentemente simile a quello oggi accettato dalla comunità scientifica. Bisognò attendere quasi cinquant'anni perché quelle idee rivoluzionarie potessero avere diritto di cittadinanza. Boyle contribuì in maniera decisiva allo sviluppo della scienza.

Leggi la voce...

La cupola

Saint Paul è una delle due cattedrali anglicane di Londra (l'altra è a Southwark), ubicata in Ludgate Hill, nella City. Chiesa madre della Diocesi Anglicana di Londra, l'imponente edificio è considerato il capolavoro dell'architetto Christopher Wren.

La Cattedrale di San Paolo (in inglese St Paul's Cathedral) si pone come uno dei capolavori post-rinascimentali europei e del barocco inglese. La grande opportunità viene offerta a Christopher Wren in seguito al grande incendio del 1666 che distrusse buona parte di Londra...

Leggi la voce...

Portali
Si prega di inserire nelle voci create il template che rimanda al Portale "Inghilterra degli Stuart" con la sintassi {{Portale|Inghilterra degli Stuart}}







Creative Commons License