Profilo di capitano antico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Profilo di capitano antico
Profilo di capitano antico
Autore Leonardo da Vinci
Data 1475 circa
Tecnica disegno a punta d'argento
Dimensioni 28,5 cm × 20,7 cm 
Ubicazione British Museum, Londra

Il Profilo di capitano antico (detto anche il Condottiero) è un disegno a punta d'argento su carta preparata (28,5x20,7 cm[1]) di Leonardo da Vinci, databile al 1475 circa e conservato nel British Museum a Londra.

Descrizione e stilemodifica | modifica sorgente

Il disegno mostra un impettito capitano di profilo girato verso sinistra, indossante una fastosa armatura all'antica. L'elmo è decorato da volute, girali, elementi floreali e due ali di dragone che dipartono dalle tempie. L'armatura ha sul petto un testa leonina molto sporgente ed una ricca ornamentazione fitomorfa. Ampio è il ricorso ad elementi decorativi, compresi alcuni nastri svolazzanti sulla destra. L'insistenza sui fluenti motivi vegetali è tipica della fase giovanile dell'artista, unita all'intensa espressività del volto, che appare quasi imbronciato.

L'opera viene in genere assegnata al periodo passato a bottega da Andrea del Verrocchio, legandosi in particolare a una serie di bassorilievi che il maestro di Leonardo scolpì per Mattia Corvino, re d'Ungheria, raffiguranti dei capitani antichi. Una simile armatura si trova anche nel busto di Giuliano de' Medici, opera in terracotta sempre assegnata a Verrocchio, oggi nella National Gallery of Art di Washington, databile proprio al 1475-1478[2].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Wga
  2. ^ Scheda nel sito ufficiale del museo

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente









Creative Commons License