Programma Aurora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Programma Aurora. (Foto: ESA - P. Carril)

Il Programma Aurora dell'Agenzia Spaziale Europea è un ambizioso programma di esplorazione spaziale basato su sonde automatiche e esplorazione umana del Sistema solare e in particolare del pianeta Marte.

Attualmente i piani prevedono una spedizione umana per Marte nel 2030. La commissione degli stati membri partecipa per un periodo di cinque anni (il primo periodo è il 2005 - 2009). Allo scadere di ogni periodo i singoli stati possono decidere di cambiare il loro livello di partecipazione, possono entrare o uscire dal programma.

Missionimodifica | modifica sorgente

Nella prima decade sono pianificate missioni robotizzate.

Missioni principalimodifica | modifica sorgente

Sono pianificate due missioni principali per il programma Aurora (al 30 settembre 2005).

  • ExoMars, una missione senza equipaggio basata su rover, il cui lancio, inizialmente previsto per il 2011, è stato successivamente spostato al 2013. La particolarità del rover sarà la capacità di prendere decisioni autonome[1].
  • la missione senza equipaggio Mars Sample Return rimandata fino al 2016.

Missioni Arrowmodifica | modifica sorgente

Le Missioni Arrow sono delle dimostrazioni tecniche concentrate sullo sviluppo di tecnologie necessarie per le missioni principali. Le missioni Arrow attualmente approvate sono (al 30 gennaio 2003):

  • Earth re-entry vehicle/capsule, un componente che verrà utilizzato nella missione Mars Sample Return.
  • Mars aerocapture demonstrator, un futuro sviluppo della tecnica che utilizza l'atmosfera del pianeta di arrivo per rallentare la sonda e porla in orbita. (Questa missione sembra verrà modificata e ampliata nella nuova missione che sperimenterà aerobraking/aerocapture, propulsione elettrica solare e atterraggio morbido e dovrebbe essere lanciata nel 2018. Vedi [1] e [2]).

Piano di sviluppomodifica | modifica sorgente

Il piano di sviluppo proposto (al 30 settembre 2005. Questa proposta probabilmente subirà cambiamenti in futuro) comprende:

  • 2007 – Rientro sulla Terra di una capsula/veicolo.
  • 2013ExoMars, e Mars rover. Gli obiettivi scientifici includono studi exobiologici e studi della superficie di Marte.
  • 2014 - Missione dimostrativa con equipaggio umano per dimostrare la validità delle tecnologie di assemblaggio orbitale, aggancio orbitale, supporto di forme di vita umane in abitazioni.
  • 2016 - Missione Mars Sample Return.
  • 2018 – Una dimostrazione tecnica di aerobraking/aerocapture, propulsione elettrica solare e atterraggio morbido.
  • 2024 – Missione umana sulla Luna.
  • 2026 – Missione automatica su Marte.
  • 2030/2033 – Prima missione umana su Marte, sarà una missione divisa in più lanci.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Un robot europeo in cerca di vita su Marte

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License