Racing Club de Lens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RC Lens
Calcio Football pictogram.svg
RC-Lens.png
Les Sang et Or (I sangue e oro ), RCL
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Giallo in diagonale.png Rosso-oro
Dati societari
Città Lens
Paese Francia Francia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of France.svg FFF
Campionato Ligue 2
Fondazione 1906
Presidente Francia Gervais Martel
Allenatore Francia Antoine Kombouaré
Stadio Félix Bollaert
(41 229 posti)
Sito web www.rclens.fr
Palmarès
Ligue1 trophy.svg UEFA - Intertoto.svg
Titoli di Francia 1
Trofei nazionali 2 Coppa di Lega
4 Ligue 2
Trofei internazionali 1 Coppe Intertoto
Si invita a seguire il modello di voce

Il Racing Club de Lens (noto come RC Lens o Lens), è una società calcistica francese con sede a Lens. Fondata nel 1906 con il nome di Racing Club Lensois, attualmente milita in Ligue 2.

Storiamodifica | modifica sorgente

La risalita e l'esordio in Europamodifica | modifica sorgente

Il Lens contro l'ADO Den Haag nella Coppa Coppe del '75

Riguadagnata la massima serie nel 1973, il Lens si affermò nel quindicennio successivo come club di classifica medio-alta, retrocedendo solamente al termine della stagione 1977-78, riguadagnando però la Division 1 già l'anno successivo, seppure dopo una sofferta vittoria ai playoff contro il Paris FC. A questo quindicennio risalirono anche le prime esperienze del Lens in campo europeo, che esordì in Coppa delle Coppe nella stagione 1975-76, grazie alla sconfitta in finale contro un Saint-Étienne già qualificato per la Coppa dei Campioni. Nella stagione 1976-77 la squadra conseguì inoltre la sua prima qualificazione in Coppa UEFA grazie ad un secondo posto ottenuto nel finale di campionato. Al suo esordio nella terza manifestazione continentale il Lens conseguì il suo miglior risultato europeo di quel periodo, venendo eliminato agli ottavi di finale dal Magdeburgo dopo aver eliminato Malmö e Lazio (quest'ultima grazie a quattro gol segnati durante i tempi supplementari). Il risultato fu ripetuto anche nella stagione 1983-84 (in cui fu eliminato dall'Anderlecht, futuro finalista), mentre nel 1987 il Lens venne eliminato al primo turno dal Dundee United.

L'arrivo di Gervais Martelmodifica | modifica sorgente

Dopo il 1987 il Lens attraversò un graduale declino dei risultati, che comportò nel 1988 il cambio di proprietà della squadra, che passò all'editore Gervais Martel. Dopo tre stagioni interlocutorie, in cui il Lens retrocesse in Division 2 per poi farvi ritorno dopo due anni, Martel iniziò la ricostruzione della squadra, ottenendo come primo risultato la qualificazione in Coppa UEFA al termine della stagione 1994-95, ritornando a calcare le scene europee dopo otto anni di assenza.

I successi a cavallo del Terzo Millenniomodifica | modifica sorgente

Il risultato della stagione 1994-95 fu ripetuto anche l'anno successivo, tanto che Martel iniziò una campagna acquisti che portò giocatori di primo piano come Tony Vairelles, Marc-Vivien Foé e Vladimír Šmicer. Dopo un'annata opaca, che vide l'avvicendamento in panchina di Slavo Muslin con Roger Lemerre, il Lens centrò, con l'ex dirigente Daniel Leclercq alla guida, la prima vittoria in campionato. La squadra, rimasta per tutto il girone di andata a ridosso delle prime, uscì dal guscio grazie ad una striscia di cinque vittorie su sei gare, dando il via ad un testa a testa con la capolista Metz, che si concluse a favore del Lens, grazie alla migliore differenza reti nei confronti dei granata. Nelle stagioni successive a questa vittoria il Lens continuò la sua striscia positiva sia in campo nazionale (vincendo nella stagione 1998-99 la Coppa di Lega), sia in campo europeo (raggiunse la semifinale di Coppa UEFA nella stagione 1999-2000, dove fu eliminata dall'Arsenal, squadra che il Lens ebbe modo di battere a Highbury in Champions League), in particolare nella stagione 2001-02, in cui il Lens andò vicino al suo secondo titolo nazionale dominando gran parte del torneo, perdendo all'ultima giornata lo scontro diretto contro l'Olympique Lione, rivale nella lotta al titolo.

Anni recentimodifica | modifica sorgente

Nelle stagioni seguenti il Lens continuò ad affermarsi come club di classifica medio-alta, qualificandosi sempre (eccetto nella stagione 2004-05) per le competizioni europee: i maggiori successi furono conseguiti nella stagione 2005-06, in cui il Lens concluse il campionato al quarto posto e vinse la Coppa Intertoto. Al termine della stagione 2007-08 il Lens retrocesse inaspettatamente in seconda divisione, riguadagnando però la massima serie già al termine del campionato successivo, concluso in vetta alla graduatoria. Quest'anno il Lens milita in Ligue 2.

Rosamodifica | modifica sorgente

Rosa e numerazione sono aggiornati al 4 marzo 2014.

N. Ruolo Giocatore
1 Francia P Rudy Riou
3 Francia D Rémy Bonne
4 Marocco D Ahmed Kantari
5 Tunisia D Alaeddine Yahia
6 Francia C Jérôme Lemoigne
7 Francia A Yoann Touzghar
8 Francia C Pierre Ducasse
9 Francia A Adamo Coulibaly
10 Camerun C Edgar Salli
11 Argentina A Pablo Chavarria
13 Francia D Alassane Touré
14 Senegal A Deme N'Diaye
N. Ruolo Giocatore
15 Francia D Patrick Fradj
16 Francia P Alphonse Aréola
18 Francia C Pierrick Valdivia
19 Belgio A Baptiste Guillaume
20 Madagascar D Lalaina Nomenjanahary
22 Francia A Jérémie Bela
23 Francia C Wylan Cyprien
24 Francia C Ludovic Baal
25 Francia D Jean-Philippe Gbamin
27 Francia D Loïck Landre
28 Serbia A Danijel Ljuboja
29 Francia C Benjamin Bourigeaud
30 Francia P Samuel Atrous
32 RD del Congo D Marcel Tisserand

Cronistoriamodifica | modifica sorgente

Cronistoria del Racing Club de Lens
  • 1932-33 - 2ª nella Division d'Honneur
  • 1933-34 - 7ª nella Division d'Honneur. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 2
  • 1934-35 - 5ª in Division 2
  • 1935-36 - 4ª in Division 2
  • 1936-37 - Vince la Division 2. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 1
  • 1937-38 - 14ª in Division 1
  • 1938-39 - 7ª in Division 1

  • 1939-1945 - Attività sospesa. Partecipa a campionati a carattere regionale
  • 1945-46 - 6ª in Division 1
  • 1946-47 - 17ª in Division 1. Red Arrow Down.svg Retrocesso in Division 2
  • 1947-48 - 8ª in Division 2
  • 1948-49 - Vince la Division 2. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 1


  • 1959-60 - 6ª in Division 1. Vince la Coppa Charles Drago (2º titolo)
  • 1960-61 - 10ª in Division 1
  • 1961-62 - 7ª in Division 1
  • 1962-63 - 16ª in Division 1
  • 1963-64 - 3ª in Division 1
 
  • 1964-65 - 8ª in Division 1. Vince la Coppa Charles Drago (3º titolo)
  • 1965-66 - 12ª in Division 1
  • 1966-67 - 8ª in Division 1
  • 1967-68 - 17ª in Division 1. Red Arrow Down.svg Retrocede in Division 2
  • 1968-69 - 7ª in Division 2. Perde lo status di squadra professionale, Red Arrow Down.svg retrocedendo nel Championnat de France Amateurs.

  • 1969-70 - 4º nel Championnat Français Amateurs. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 2
  • 1970-71 - 3º nel girone A della Division 2
  • 1971-72 - 3º nel girone A della Division 2
  • 1970-71 - Vince la Division 2. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 1
  • 1973-74 - 10ª in Division 1
  • 1974-75 - 7ª in Division 1
  • 1975-76 - 15ª in Division 1
  • 1976-77 - 2ª in Division 1
  • 1977-78 - 18ª in Division 1. Red Arrow Down.svg Retrocede in Division 2
  • 1978-79 - 2º nel girone B della Division 2. Green Arrow Up.svg Promosso dopo aver vinto i playoff con il Paris FC

 
  • 1988-89 - 20ª in Division 1. Red Arrow Down.svg Retrocede in Division 2

  • 1989-90 - 8ª in Division 2
  • 1990-91 - 2ª in Division 2. Green Arrow Up.svg Promosso in Division 1
  • 1991-92 - 8ª in Division 1
  • 1992-93 - 9ª in Division 1
  • 1993-94 - 10ª in Division 1. Copa de la Liga de Francia.png Vince la Coppa di Lega (1º titolo)
  • 1994-95 - 5ª in Division 1
  • 1995-96 - 5ª in Division 1
  • 1996-97 - 13ª in Division 1
  • 1997-98 - Ligue1 trophy.svg Campione di Francia (1º titolo)
  • 1998-99 - 6ª in Division 1. Copa de la Liga de Francia.png Vince la Coppa di Lega (2º titolo)
  • 1999-00 - 5ª in Division 1


Allenatorimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori del R.C. Lens.

Giocatorimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori del R.C. Lens.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Competizioni nazionalimodifica | modifica sorgente

1997-1998
1994, 1999

Competizioni minori nazionalimodifica | modifica sorgente

1936-1937, 1948-1949, 1972-1973, 2008-2009
1959, 1960, 1965

Competizioni internazionalimodifica | modifica sorgente

2005

Statistiche e recordmodifica | modifica sorgente

Recordmodifica | modifica sorgente

Il Lens dal 1995 è un fortino in casa. La società è infatti rimasta imbattuta nella partita casalinga nei seguenti periodi: dall'8 novembre 1995 al 28 agosto 1996 (14 risultati utili consecutivi), dal 22 marzo al 29 novembre 1997 (13 risultati utili consecutivi), dal 9 aprile 2000 al 12 gennaio 2001 (15 risultati utili consecutivi), dal 28 luglio 2001 al 17 novembre 2002 (27 risultati utili consecutivi), dal 29 gennaio al 15 ottobre 2005 (18 risultati utili consecutivi), dal 22 gennaio al 18 novembre 2006 (19 risultati utili consecutivi), dal 21 aprile al 6 ottobre 2007 (11 risultati utili consecutivi), dal 6 febbraio al 15 maggio 2010 (10 risultati utili consecutivi).[1]

In trasferta il Lens ha recentemente centrato dei record negativi: tra il 14 marzo e il 21 ottobre 2007 ha totalizzato 16 partite senza mai vincere, pareggiandone 4 e perdendone 12; tra il 23 marzo e l'11 agosto 2008 ha perso 7 partite consecutive; tra il 30 gennaio e il 13 aprile 2010 ha perso 7 incontri consecutivi; tra il 28 agosto 2010 e il 5 marzo 2011 ha collezionato 15 partite senza vittorie.[1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Racing Club de Lens, Soccerway.com. URL consultato il 2 maggio 2012.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio







Creative Commons License