Rapporto peso-volume

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Rapporto peso/volume (Weight/Volume Ratio) è un parametro usato in logistica per calcolare le tariffe di trasporto una data merce. Questo rapporto è espresso in kg/m3 o come proporzione fra il volume ed il peso, senza indicare l’unità di misura.

In tutti i contratti che fanno riferimento al peso, esiste una clausola che riguarda il rapporto peso/volume, in base alla quale si assume come peso tassabile (sul quale si applica quindi la tariffa) il maggiore fra:

  • il peso reale, compreso imballo;
  • il peso convenzionale ottenuto moltiplicando il volume della spedizione, compreso imballi, per il rapporto peso/volume fissato dal vettore.

In tabella è riportato il calcolo del rapporto peso/volume più usato per tre diversi mezzi di trasporto.

Mezzo di trasporto rapporto peso/volume proporzione
noleggio di container marittimi 1 m3 = 1000 kg 1 : 1
trasporto su camion 1 m3 = 333 kg 1 : 3
trasporto aereo 1 m3 = 167 kg 1 : 6

Il calcolo sul prezzo da pagare, ad esempio sul trasporto aereo, si basa sulla seguente equazione indipendentemente che si consideri il peso o il volume: Lunghezza (cm) x larghezza (cm) x altezza (cm) / 6000 (pari al peso del volume in kg)[1]

In ambito logistico esistono appositi strumenti (bilance volumetriche e sistemi peso volume) che permettono di rilevare peso e dimensioni degli oggetti (colli, pallet ecc) e di conseguenza calcolarne il costo per il trasporto.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Weight/Volume Ratio

Voci correlatemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License