Raymond Franz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Raymond Franz

Raymond Franz (Cincinnati, 8 maggio 1922Winston, 2 giugno 2010) è stato un predicatore statunitense, componente del Corpo direttivo dei Testimoni di Geova dal 1971 al 1980.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nipote di Frederick William Franz, quinto presidente della Società Torre di Guardia, nel 1980 si dimise per ragioni di coscienza dal Corpo Direttivo, l'organo che dirige i Testimoni di Geova. Il Ministero del Regno del settembre 1980 diede questo annuncio a tutte le congregazioni: si comunica che Raymond Victor Franz non è più membro del Corpo Direttivo e della famiglia Betel di Brooklyn dal 22 maggio 1980".[1][2]

Nel 1981 venne disassociato, cioè espulso dai Testimoni di Geova poiché aveva definito non biblica la teoria della generazione del 1914, la quale fu curiosamente abiurata dalla stessa società una decina di anni dopo, confermando quindi la visione di Franz dopo averlo espulso anni prima. Scrisse il libro dal titolo "Crisi di coscienza", pubblicato nel 1983, in cui narrò la sua esperienza di 42 anni all'interno della congregazione denunciando diversi fatti a suo avviso controversi che accadevano ai vertici dell'organizzazione religiosa.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il Ministero del Regno, settembre 1980, pag.4
  2. ^ "Witness Under Prosecution", Richard H. Ostling, Anne Constable, Time Magazine, February 22, 1982.

Controllo di autorità VIAF: 72031533








Creative Commons License