Renato Miracco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Renato Miracco (1953) è un critico d'arte e storico italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Dopo la laurea in storia dell'arte all'Università di Salerno nel 1975, ha sviluppato esperienze estere a Londra, Parigi e Amburgo. A Londra è stato anche curatore di mostre presso la Estorick Collection for Modern Italian Art e il Tate Modern. Ha curato importanti mostre anche presso il Metropolitan Museum di New York e il Reina Sofia di Madrid.

Per dieci anni, dal 1997 al 2007, è stato consigliere del Ministero degli Affari Esteri ed organizzatore di mostre ed esposizioni all'estero. Negli stessi anni è stato anche presidente del comitato scientifico della Camera dei deputati, e membro del direttivo del Polo Museale del Chiostro del Bramante a Roma. È autore di oltre una cinquantina di pubblicazioni, libri e cataloghi principalmente su Futurismo e Arte informale, sulle opere di Fontana, Burri, la Scuola romana, e artisti come Afro, Mirko e Morandi.

Dal 2007 al 2009 è stato direttore dell'Istituto Italiano di Cultura a New York, divenendo in seguito addetto culturale presso l'ambasciata italiana a Washington.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License