Renzo Avanzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Renzo Avanzo (Roma, 23 gennaio 1911Roma, 24 marzo 1989) è stato uno sceneggiatore, produttore cinematografico e attore italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nel 1946, Avanzo interpreta la parte di Massimo nell'episodio fiorentino di Paisà di Roberto Rossellini, suo cugino. Nello stesso anno, con un gruppo di amici partecipa alla fondazione della Panaria Film, una piccola casa di produzione. I quattro (Pietro Moncada, Quintino di Napoli, Renzo Avanzo e Francesco Alliata) assieme all'amico Fosco Maraini, sono tutti appassionati subacquei e producono i primi documentari professionali italiani con riprese sott'acqua. Diventano operatori, produttori, sceneggiatori: Avanzo lavora come assistente alla regia per il film Siluri umani e per Vulcano (di cui è anche sceneggiatore), mentre è uno dei produttori (oltre che sceneggiatore) de La carrozza d'oro, uno dei lungometraggi di fiction prodotti dalla Panaria.

Renzo Avanzo è stato sposato con Uberta Visconti, sorella di Luchino Visconti.

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Documentaristamodifica | modifica sorgente

Attore, produttore, sceneggiatoremodifica | modifica sorgente








Creative Commons License