Riccardo De Paolis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Riccardo De Paolis (Roma, 9 gennaio 1854Roma, 24 giugno 1892) è stato un matematico italiano, cultore della geometria e continuatore dell'indirizzo di Luigi Cremona.

Studiò all'Università di Roma con Luigi Cremona, Eugenio Beltrami e Giuseppe Battaglini e si laureò nel 1875. Nel 1878 diventò professore di Algebra e Geometria all'Università di Bologna, nel 1880 insegnò a Pavia e dal 1881 all'Università di Pisa. Fu socio corrispondente della Accademia Nazionale dei Lincei.

De Paolis, con Ettore Caporali, Giuseppe Veronese e Giovan Battista Guccia, ha contribuito alla nascita della scuola italiana di geometria algebrica.

Tra i suoi studenti vanno ricordati Edgardo Ciani, Federigo Enriques e Mario Pieri.

Operemodifica | modifica sorgente

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Corrado Segre (1892): Commemorazione, Rend. Circ. Mat. Palermo, 6, pp. 208-224

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License