River Plate Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo club uruguaiano attualmente esistente, vedi Club Atlético River Plate (Uruguay).
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo club argentino, vedi Club Atlético River Plate.
River Plate Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Darseneros
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Bianco (strisce).png Bianco · Rosso
Dati societari
Città Montevideo Department Coa.png Montevideo
Paese Uruguay Uruguay
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Uruguay.svg AUF (1904-1923)
FUF (1923-1925)
AUF (1925-1929)
Fondazione 1897
Scioglimento 1929
Stadio  ?
( posti)
Palmarès
Titoli nazionali 4
Si invita a seguire il modello di voce

Il River Plate Football Club, meglio noto come River Plate, è stato una società calcistica di Montevideo (Uruguay) esistita tra il 1897 e il 1929.

Storiamodifica | modifica sorgente

Il futuro River Plate fu fondato nel 1897 da alcuni impiegati del porto di Montevideo. Inizialmente fu scelto il nome di "Cagancha Football Club", ma, imponendo la Uruguay Association Foot-ball League (antenata dell'attuale Asociación Uruguaya de Fútbol) un nome inglese per l'iscrizione, i soci scelsero, dapprima, la denominazione "London Football Club"[1].

Successivamente, però, si optò per "River Plate Football Club". Il nome "River Plate" è la traduzione in inglese di Río de la Plata, l'ampio estuario dei fiumi Uruguay e Paraná su cui si affacciano Montevideo e Buenos Aires. Analogamente a come avvenne nel caso dell'omonimo club argentino, i fondatori del River Plate si ispirarono ad un container poggiato lungo la darsena (da qui il soprannome "Darseneros") del porto di Montevideo, in cui figurava il nome "River Plate" (probabilmente relativo a una delle molteplici compagnie, fondate o appartenenti a inglesi, esistenti all'epoca in Uruguay e in Argentina)[1].

River Plate nel 1914.

Nel 1906, il River Plate conquistò la promozione nella prima serie uruguaiana, divenendo uno dei principali club del Paese. Visse il suo massimo periodo di gloria tra il 1908 e il 1914, quando conquistò per ben quattro volte il campionato nazionale, all'epoca amatoriale.

Un episodio emblematico del prestigio del River Plate in quegli anni si ebbe nel 1910. I darseneros, freschi vincitori del loro secondo titolo nazionale, sconfissero in amichevole, allo Stadio Gran Parque Central di Montevideo, il leggendario club argentino dell'Alumni Athletic Club (capace di vincere ben 10 titoli nazionali su 12 campionati, dal 1900 al 1911). La vittoria dette un tale prestigio al calcio uruguaiano che l'Asociación Uruguaya de Foot-ball (AUF) decise di adottare la divisa utilizzata in quella partita dal River Plate (l'uniforme da trasferta, costituita da maglietta celeste e pantaloncini neri) come maglia ufficiale della nazionale di calcio[2].

Nel 1923 il River Plate fu tra i 32 club dissidenti che si staccarono dall'AUF, creando una nuova federazione, la Federación Uruguaya de Foot-ball (FUF). Nel primo campionato FUF, disputato tra le 32 suddette squadre, il River Plate giunse solo 26°, venendo così relegato nella seconda divisione istituita dall'anno seguente[3].

Nel 1925 il governo uruguaiano soppresse la FUF, restituendo all'AUF il ruolo di unica federazione calcistica del Paese. Il River Plate fu pertanto inserito nella Divisional Intermedia (la seconda divisione dell'epoca)[4], ma già nel 1929 il club si sciolse.

Nel 1932 fu fondato a Montevideo il Club Atlético River Plate, il cui nome fu ripreso proprio dalla società estinta nel 1929. Nonostante abbia adottato una divisa identica a quella del vecchio club omonimo, il nuovo River Plate non dev'essere considerato una società derivata da quest'ultimo, essendo nata, al contrario, dalla fusione dei due club dell'Olimpia e del Capurro[4].

Anche i calciatori del Club Atlético River Plate di Montevideo hanno assunto il soprannome di "darseneros".

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b (ES) Historia Darsenera in Tribunero. URL consultato il 05-04-2010.
  2. ^ (ES) Historia de la camiseta de fubtol de Uruguay in Soccer Jerseys. URL consultato il 05-04-2010.
  3. ^ (EN) Uruguay - List of Final Tables 1900-2000 in Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 05-04-2010.
  4. ^ a b (EN) Uruguay - List of Champions in Rec.Sport.Soccer Statistics Foundation. URL consultato il 05-04-2010.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio







Creative Commons License