Riviera di Levante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un tratto di costa delle Cinque Terre
« Riviere,
bastano pochi stocchi d'erbaspada
penduli da un ciglione
sul delirio del mare
o due camelie pallide
nei giardini deserti,
e un eucalipto biondo che si tuffi
tra sfrusci e pazzi voli
nella luce […] »
(da Riviere di Eugenio Montale)

La Riviera di Levante (Rivëa de Levante in ligure) è un tratto di costa ligure lungo circa 130 km che, insieme alla Riviera di Ponente compone la Riviera Ligure (talvolta indicata semplicemente come Riviera).

Geografia fisicamodifica | modifica sorgente

Aspetti generalimodifica | modifica sorgente

La costa rocciosa nei pressi di Moneglia
Isola Palmaria e Tino, visti dalla spiaggia di San Terenzo
Sestri Levante e il golfo del Tigullio

La Riviera Ligure di Levante si estende dalla foce del fiume Magra in Provincia della Spezia fino ai quartieri orientali di Genova, anche se esiste una definizione più geografica che pone il confine fra Riviera di Levante e Riviera di Ponente sul punto più settentrionale del Mar Ligure, nei pressi della foce del torrente Cerusa a Voltri. Di conseguenza la Riviera di Levante comprenderebbe anche l'intero territorio comunale di Genova con l'eccezione delle frazioni voltresi di Crevari e Vesima.
È contrapposta alla Riviera di Ponente che, sempre convenzionalmente, si estende da Genova (o dalla foce del torrente Cerusa) al confine francese oppure, più correttamente da un punto di vista geografico, fino a Cap Martin (circa 5 km a ovest di Mentone).
La Riviera di Levante può essere divisa in diverse zone principali, da ovest ad est:

Territoriomodifica | modifica sorgente

Il territorio delle Riviera di Levante è quasi totalmente collinare e montagnoso, con molte zone impervie. Le uniche pianure degne di nota sono la Piana dell'Entella, alle spalle delle città di Chiavari e Lavagna, parte del territorio di Sestri Levante e la zona intorno alla foce del fiume Magra, al confine con la Toscana.

Costamodifica | modifica sorgente

La linea costiera è perlopiù frastagliata e articolata in insenature, baie e ripari. I centri principali e le insenature più ampie, con spiagge sabbiose, a causa della complessità orografica del territorio, sono situati allo sbocco a mare delle vallate. Tuttavia proprio questa caratteristica morfologica della zona, rende i paesaggi estremamente suggestivi, vari ed unici nel genere, soprattutto per quanto riguarda gli elementi antropici presenti.

Isolemodifica | modifica sorgente

Le uniche isole che appartengono alla Riviera di Levante sono la Palmaria, il Tino e il Tinetto, tutte facenti parte del Golfo dei Poeti, nello spezzino.

Fiumimodifica | modifica sorgente

A causa delle caratteristiche morfologiche del territorio, la maggior parte dei corsi d'acqua della Riviera di levante è costituita da torrenti di scarsa lunghezza e portata. Gli unici veri fiumi che attraversano questa parte della regione sono il Vara e il Magra nello spezzino e l'Entella nel Tigullio.

Climamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Liguria#Clima.

Il clima della Riviera di Levante è, come in tutta la Liguria, di tipo mediterraneo. A causa della conformazione del territorio alcune zone sono maggiormente riparate da eventi atmosferici estremi.

Ambientemodifica | modifica sorgente

Floramodifica | modifica sorgente

La flora della Riviera di Levante è di tipo mediterraneo. Nel corso dei secoli l'intervento dell'uomo ha fatto sì che venissero introdotte nuove specie quali il castagno, il pino domestico e l'olivo, quest'ultimo molto coltivato (in particolare nella zona di Lavagna, Sestri Levante e Moneglia) insieme alla vite e ad alberi da frutta. Lungo la fasce litoranee più miti sono sporadicamente coltivati anche gli agrumi, soprattutto il limone.
La vegetazione dei boschi e delle foreste costiere è costituita da macchia mediterranea che comprende specie quali la ginestra, l'alaterno, il lentisco, il mirto, il corbezzolo e il leccio, albero che in passato formava estese foreste. Nelle zone più aride ed esposte al sole si trova l'olivastro, il carrubo e l'euforbia arborea; numerosi sono anche gli arbusti aromatici quali il timo, l'alloro e il rosmarino. Lungo le coste e sulle colline retrostanti vi è un gran numero di pinete di pino marittimo e, in alcune zone, di pino d'Aleppo.

Faunamodifica | modifica sorgente

Flora marinamodifica | modifica sorgente

Fauna marinamodifica | modifica sorgente

Aree naturalimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Aree naturali protette della Liguria.
Il borgo di Porto Venere

Nella riviera di levante sono presenti diverse aree protette, in particolare:

Inoltre l'UNESCO ha conferito il titolo di Patrimoni mondiali dell'umanità alle Cinque Terre, Porto Venere e alle isole Palmaria, Tino e Tinetto.

Storiamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia della Liguria.

Economiamodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Liguria#Economia.

Agricolturamodifica | modifica sorgente

La morfologia del territorio, qui più che sulla Riviera di Ponente, condiziona notevolmente il modo di coltivare le terre e il loro utilizzo. Lo sfruttamento dei terreni viene reso possibile dalla costruzione dei muretti a secco, tipico elemento dei terrazzamenti liguri. Il caso più emblematico è quello delle Cinque Terre. L'agricoltura è basata su una produzione ortofrutticola, sull'olivicoltura (specie nelle zone di Lavagna, Sestri Levante e Moneglia) e sulla viticoltura (Moscato bianco, il Ciliegiolo, la Bianchetta Genovese e Vermentino). La maggior parte della produzione vinicola si concentra però nella provincia spezzina: i principali vitigni sono sangiovese, ciliegiolo e canaiolo per le uve nere, bosco, albarola, trebbiano e vermentino per le uve bianche.

Il cantiere navale di Riva Trigoso

Industriamodifica | modifica sorgente

Il settore industriale è caratterizzato principalmente dalla presenza di alcuni cantieri navali e meccanici, in particolare:

Nello spezzino si sta sviluppando una nuova realtà produttiva, basata sul settore dell'alta tecnologia.

Nel Golfo di La Spezia è presente un impianto di rigassificazione del gas naturale liquefatto (GNL), il Rigassificatore di Panigaglia.

Nell'immediato entroterra del Tigullio, in particolare nella Val Fontanabuona è fiorente l'estrazione e la lavorazione dell'ardesia.

Turismomodifica | modifica sorgente

Il turismo rappresenta senza dubbio l'attività economica predominante della Riviera, grazie alla mitezza del clima e alla bellezze naturali dei luoghi. Oltre al turismo prettamente estivo, dedicato alla fruizione di spiagge e coste, bisogna ricordare quello escursionistico e culturale che si distribuisce lungo tutti i mesi dell'anno, specie in luoghi quali le Cinque Terre, Portofino e Porto Venere.
Moneglia, Montemarcello, Vernazza e Tellaro sono i borghi costieri della riviera di levante facenti parte dell'elenco dei borghi più belli d'Italia.

Trasporti e vie di comunicazionemodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Liguria#Trasporti e vie di comunicazioni.

Strade ed autostrademodifica | modifica sorgente

Sul territorio della Riviera di levante sono presenti due autostrade.

La strada Strada statale 1 Via Aurelia percorre tutta la Riviera. Nella tratta fra Genova e Sestri Levante scorre a livello del mare o, per brevi tratti, a mezza costa. Da Riva Trigoso fino a La Spezia la strada si discosta dalla costa e si inerpica fra le colline seguendo i naturali saliscendi del territorio. Da La Spezia verso il confine toscano riprende un andamento pianeggiante.

Il porto di Lavagna

Ferroviemodifica | modifica sorgente

La Riviera di Levante è attraversata dalla linea ferroviaria Genova - La Spezia, facente parte della ferrovia Genova-Pisa che dal capoluogo ligure percorre la riviera fino ad arrivare in Toscana e proseguire poi lungo il litorale tirrenico.

Portimodifica | modifica sorgente

Numerosi sono i porti turistici e le zone di alaggio presenti sulle coste. Fra i più importanti e attrezzati porti si citano quelli di Rapallo, Lavagna (uno dei più grandi del Mediterraneo), Chiavari, La Spezia e Bocca di Magra.

Comunimodifica | modifica sorgente

Sulla Riviera di Levante le località costiere che si incontrano da ovest verso est sono:

Provincia Comune
Genova Genova Bogliasco, Pieve Ligure, Sori, Recco, Camogli, Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli, Chiavari, Lavagna, Sestri Levante, Moneglia
La Spezia La Spezia Deiva Marina, Framura, Bonassola, Levanto, Monterosso al Mare, Vernazza, Riomaggiore, Porto Venere, La Spezia, Lerici, Ameglia, Sarzana







Creative Commons License