Robert de Lénoncourt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Robert de Lénoncourt
cardinale di Santa Romana Chiesa
Robert de Lénoncourt.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato circa 1490, Lenoncourt
Creato cardinale 20 dicembre 1538 da papa Paolo III
Deceduto 4 febbraio 1561, Charité-sur-Loire

Robert de Lénoncourt (Lenoncourt, 1490 circa – Charité-sur-Loire, 4 febbraio 1561) fu un arcivescovo e cardinale francese.

Era figlio di Thierry de Lenoncourt, barone di Vignory, e di Jeanne de Villé, proveniente da una nobile famiglia di militari. Fu nipote d'un altro Robert de Lenoncourt, arcivescovo di Reims e zio del cardinale Philippe de Lenoncourt.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Laureato in utroque iure fu eletto vescovo di Châlons il 10 maggio 1535. Nel concistoro del 20 dicembre 1538 fu creato cardinale: il 19 marzo 1540 ricevette la berretta cardinalizia e il 7 ottobre dello stesso anno il titolo di Sant'Anastasia. Fu anche promosso pari di Francia. Il 10 ottobre 1547 optò per il titolo di Sant'Apollinare.

Si dimise dal governo pastorale della diocesi di Châlons a favore del nipote Philippe de Lénoncourt il 30 maggio 1550, rimanendone amministratore apostolico fino alla consacrazione del nipote.

Il 22 aprile 1551 divenne amministratore apostolico della diocesi di Metz, da cui si dimetterà il 16 dicembre 1555. L'11 dicembre 1555 optò per il titolo di Santa Cecilia.

Il 23 marzo 1556 fu eletto arcivescovo di Embrun e il 4 ottobre dello stesso anno divenne amministratore apostolico della diocesi di Auxerre. Il 7 febbraio 1560 si dimise da entrambi gli incarichi e accettò quello di amministratore apostolico dell'arcidiocesi di Arles, nomina che probabilmente gli era già nota qualche mese prima, perché nel dicembre del 1559 ospitò nel castello di Salon, proprietà degli arcivescovi di Arles, la principessa Margherita di Savoia figlia di Emanuele Filiberto.

Il 13 marzo 1560 optò per l'ordine dei cardinali vescovi ed ebbe la sede suburbicaria di Sabina. Sempre nello stesso anno divenne amministratore apostolico dell'arcidiocesi di Tolosa.

Robert de Lénoncourt partecipò ai conclavi che elessero Giulio III (1549-1550), Marcello II (1555), Paolo IV (1555) e Pio IV (1559).

Nell'aprile 1552 il vescovato di Metz passò sotto la "protezione" francese insieme a quelli di Verdun e di Toul (i "tre vescovati" che fino allora avevano fatto parte del Sacro Romano Impero). La città, difesa dal duca di Guisa fu invano assediata da Carlo V.

Robert de Lenoncourt morì al priorato di La Charité-sur-Loire e vi fu sepolto. L'anno successivo gli Ugonotti occuparono la città e disseppellirono i resti del cardinale, bruciandoli o gettandoli nella Loira.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Successionimodifica | modifica sorgente

Predecessore Vescovo di Châlons Successore BishopCoA PioM.svg
Gilles de Luxembourg
1504-1535
1535-1550 Philippe de Lénoncourt
1550-1556
Predecessore Cardinale presbitero di Sant'Anastasia Successore CardinalCoA PioM.svg
Cristoforo Giacobazzi
1536- 1537
1540 - 1547 Francesco Sfondrati
1547-1550
Predecessore Amministratore apostolico della Sede di Metz Successore BishopCoA PioM.svg
Carlo di Lorena-Guisa
1550-1551
in titulo
1551-1555 François Beaucaire de Péguillon
1555-1568
in titulo
Predecessore Amministratore apostolico della Sede di Auxerre Successore BishopCoA PioM.svg
François de Dinteville II
1530-1554
in titulo
1556-1560 Philippe de Lénoncourt
1560-1562
in titulo
Predecessore Arcivescovo di Embrun Successore BishopCoA PioM.svg
Claude de Laval de Bois-Dauphin
1555
1556-1560 Guillaume VIII d'Avançon de Saint-Marcel
Predecessore Amministratore apostolico della Sede di Arles Successore BishopCoA PioM.svg
Jacques du Broullat
1551-1560
in titulo
1560-1561 Antoine d'Albon
1561-1562
in titulo
Predecessore Amministratore apostolico della Sede di Tolosa Successore BishopCoA PioM.svg
Antoine Sanguin de Meudon
1550-1559
1560-1561 Georges d'Armagnac
1562-1577
Predecessore Cardinale diacono di Sant'Apollinare alle Terme Neroniane-Alessandrine Successore CardinalCoA PioM.svg
Niccolò Ardinghelli
1544 1547
1547 - 1555 Carlo di Lorena-Guisa
1555-1575
Predecessore Cardinale presbitero di Santa Cecilia Successore CardinalCoA PioM.svg
Carlo di Lorena-Guisa
1547- 1555
1555 - 1560 Alfonso Gesualdo di Conza
1561-1572
Predecessore Cardinale vescovo di Sabina Successore CardinalCoA PioM.svg
François de Tournon
1550-1560
1560 - 1561 Giovanni Gerolamo Morone
1561-1562

Controllo di autorità VIAF: 28227284








Creative Commons License