Roberto Soriano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Soriano
Roberto Soriano.jpg
Roberto Soriano alla Sampdoria nel 2011
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Sampdoria Sampdoria
Carriera
Giovanili
2006-2009
2009-2010
Bayern Monaco Bayern Monaco
Sampdoria Sampdoria
Squadre di club1
2010-2011 Empoli Empoli 27 (2)
2011- Sampdoria Sampdoria 62 (4)[1]
Nazionale
2007-2008
2009
2009-2010
2009-2011
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-21
5 (0)
4 (0)
9 (0)
14 (2)
Palmarès
 Torneo di Tolone
Bronzo Tolone 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014

Roberto Soriano (Darmstadt, 8 febbraio 1991) è un calciatore italiano, centrocampista della Sampdoria.

Caratteristiche tecnichemodifica | modifica sorgente

Centrocampista centrale con spiccate doti offensive, è stato anche utilizzato come trequartista.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Clubmodifica | modifica sorgente

Gli inizimodifica | modifica sorgente

Figlio di emigranti campani (precisamente di Sperone in provincia di Avellino), trasferiti in Germania per fare fortuna, nasce a Darmstadt e lì inizia a giocare a calcio fino ad attirare l'attenzione del Bayern Monaco che nel 2006 decide di portarlo a Monaco per farlo giocare con le selezioni giovanili della squadra.

Fatta la trafila nelle formazioni giovanili del Bayern, nel gennaio 2009 viene acquistato a titolo definitivo dalla Sampdoria[2][3] che lo fa giocare per 6 mesi nella Primavera. Soriano viene comunque più volte aggregato in prima squadra fino ad essere convocato per la partita contro il Palermo (2-2), nell'ultima giornata di campionato.

Nella stagione 2009-2010 viene inserito nella rosa della prima squadra, ma non scende mai in campo venendo solamente utilizzato nella Primavera.

Empolimodifica | modifica sorgente

Il 22 giugno 2010 passa in prestito all'Empoli in Serie B, nell'ambito dell'operazione che porta Pozzi definitivamente in blucerchiato.[4][5] Il 22 agosto 2010 esordisce in Serie B giocando da titolare la sfida Frosinone-Empoli 2-3; realizza invece il suo primo gol in carriera l'11 dicembre 2010 contro il Portogruaro con una girata che sblocca il risultato della partita. Il 16 aprile 2011 segna la sua seconda rete stagionale nella gara Atalanta-Empoli 1-2. Chiude il campionato, nel quale l'Empoli arriva al nono posto, con 27 presenze e 2 reti.

Sampdoriamodifica | modifica sorgente

Nella stagione 2011-12 ritorna alla Sampdoria, appena retrocessa in Serie B. Debutta ufficialmente in blucerchiato il 5 ottobre in Hellas Verona-Sampdoria 1-1 subentrando a Daniele Dessena al minuto 82; gioca poi da titolare il 9 ottobre contro il Sassuolo (1-1). Il 26 maggio 2012 segna il suo primo gol con il Doria nella partita Varese-Samp 3-1. La stagione si conclude con 13 presenze di Serie B e 3 dei play-off Promozione, vinti proprio dalla Samp.

Viene confermato nella Rosa dei blucerchiati anche per la stagione seguente, nella quale il 26 agosto esordisce in Serie A durante la partita Milan-Sampdoria 0-1, subentrando al 76º minuto ad Éder. Il 21 dicembre rinnova il proprio contratto con la Samp fino al 30 giugno 2017[6]. Conclude la sua prima stagione in Serie A collezionando in totale 24 presenze in Campionato.

Il 24 novembre 2013 realizza la sua prima rete in Serie A, siglando al 67' il gol del momentaneo 1 a 0, nella partita Sampdoria-Lazio.

La sua prima doppietta in Serie A invece la sigla il 23 marzo 2014 durante la sfida Samp-Verona 5-0.

Nazionalemodifica | modifica sorgente

Tra le nazionali giovanili ha giocato con l'Under-17, di cui è stato il capitano, l'Under-18 e l'Under-19.

Il 4 settembre 2009, a 18 anni, ha esordito in Nazionale Under-21 giocando titolare nella partita Galles-Italia (2-1), disputata a Swansea e valida per le qualificazioni all'Europeo 2011. Trova la sua prima marcatura con l'Under-21 il 17 novembre, nella gara Lussemburgo-Italia (0-4).

Nel 2010 viene convocato da Massimo Piscedda per l'Europeo Under-19 in Francia.[7]

Il 3 settembre 2010 segna invece la sua seconda rete in Under-21, gol della vittoria della sfida Bosnia-Italia 0-1.

Dal 10 al 12 marzo 2014 è stato convocato dal CT della Nazionale maggiore Cesare Prandelli per uno stage organizzato allo scopo di visionare giovani giocatori in vista dei Mondiali 2014.[8]

Statistichemodifica | modifica sorgente

Presenze e reti nei clubmodifica | modifica sorgente

Statistiche aggiornate al 13 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Empoli B 27 2 CI 2 0 - - - - - - 29 2
2011-2012 Italia Sampdoria B 13+3[9] 1 CI 0 0 - - - - - - 16 1
2012-2013 A 24 0 CI 1 0 - - - - - - 25 0
2013-2014 A 25 3 CI 0 0 - - - - - - 25 3
Totale Sampdoria 62+3 4 1 0 - - - - 66 4
Totale carriera 89+3 6 3 0 - - - - 95 6

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ 65 (4) se si comprendono i play-off della Serie B.
  2. ^ Soriano: nasce la grande Samp del domani
  3. ^ Presentati a Bogliasco Regini, Soriano e Zamblera
  4. ^ Comunicato Stampa del 22 giugno 2010 Empoli F.C.
  5. ^ Empoli, il d.s. Vitale: "Confermo, Pozzi alla Samp per 5,2 milioni più Soriano in prestito" Tuttomercatoweb.com
  6. ^ Roberto Soriano rinnova il contratto fino al 2017
  7. ^ Roberto Soriano convocato per l'Europeo Under 19 Sampdoria.it
  8. ^ Stage a Roma dal 10 al 12 marzo: sono 31 i convocati di Prandelli Figc.it
  9. ^ Play-off.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License