Rosolino Poggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosolino Poggi
28 agosto 1863 da Gustavo e da Clementina Abelli - 1º febbraio 1940
Nato a Abbiategrasso (MI)
Morto a Padova
Dati militari
Paese servito Italia Italia
Forza armata Esercito Italiano
Arma Fanteria
Specialità Bersaglieri
Grado generale di corpo d'armata nella riserva dal 29 agosto 1932
Guerre 1ª guerra mondiale
Campagne 1^ campagna d'Africa
Battaglie si distingue al comando della 68ª divisione nel corso della ritirata di Caporetto, prigioniero degli austriaci a Codroipo.
Comandante di brigate Palermo, Reggio e Massa Carrara
68ª divisione
Decorazioni Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia, Croce al merito di guerra. medaglia interalleata della vittoria, medaglia dell'unità d'Italia, croce d'oro con corona per anzianità di servizio, Cavaliere ufficiale di SS Maurizio e Lazzaro, grand'ufficiale dell'ordine della corona d'Italia, medaglia ricordo della prima campagna d'Africa.
Studi militari Scuola militare di Modena e Scuola di Guerra.

senza fonte

voci di militari presenti su Wikipedia

Rosolino Poggi (Milano, 1863Padova, 1940) è stato un generale italiano.

Consegue nel 1888 la nomina a sottotenente dei bersaglieri. Frequenta la Scuola di Guerra ed è trasferito nel corpo di stato maggiore dove, tra l'altro, regge la direzione dell'Ufficio I dall'ottobre 1912 all'ottobre 1915. Promosso maggiore generale comanda le brigate Palermo, Reggio e Massa Carrara. Dal 1917 è promosso tenente generale ed è posto al comando della 68a divisione. Dopo la guerra è collocato in ausiliaria.








Creative Commons License