Salim I al-Mubarak Al Sabah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Salim I Al-Mubarak Al-Sabah)
Sālim I al-Mubārak Āl Ṣabāḥ
Sceicco del Kuwait
In carica 1917-1921
Predecessore Jābir II Āl Ṣabāḥ
Successore Aḥmad I al-Jābir Āl Ṣabāḥ
Nascita Madīnat al-Kuwayt, 1864
Morte Madīnat al-Kuwayt, 22 febbraio 1921
Casa reale Āl Ṣabāḥ
Padre Mubārak Al Sabah
Madre Shaykha bint Du'ayj Al Sabah
Consorte Maryam bint Jarrah

Sālim I al-Mubārak Āl Ṣabāḥ (arabo: سالم المبارك آل صباح ‎; Madinat al-Kuwait, 1864Madinat al-Kuwait, 22 febbraio 1921) è stato un sceicco kuwaitiano dal 5 febbraio 1917 al 22 febbraio 1921.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Sālim al-Mubārak Āl Ṣabāḥ era il figlio secondogenito di Mubarak il Grande e della sua prima moglie, Shaykha bint Duʿayj Āl Ṣabāḥ.

Educato privatamente, in gioventù fu governatore di Madinat al-Kuwait dal 1915 al 1917.

Alla sua ascesa al trono, dopo il breve regno del fratello Jābir II il 5 febbraio 1917, egli inaugurò il ramo dinastico Āl Sālim della famiglia Āl Ṣabāḥ. La sua presenza sul trono venne riconosciuta il 28 febbraio 1917 dal governo britannico (che ormai da tempo aveva instaurato nel Kuwait un protettorato) e Sālim venne incoronato il 16 marzo di quell'anno.

Morì il 22 febbraio 1921 dopo soli tre anni di regno.

Matrimoni e figlimodifica | modifica sorgente

Sālim sposò come prima moglie Maryam bint Jarrāḥ, figlia minore di Jarrāḥ bin Ṣabāḥ II. Come seconda moglie egli prese Laṭīfa bint Ḥammūd Āl Ṣabāḥ, figlia primogenita di Ḥammūd bin Ṣabāḥ Āl Ṣabāḥ. Terza moglie di Sālim fu Ṭifla al-Rushdān, mentre la quarta moglie fu Munīra (m. 31 ottobre 1984), figlia di Muḥammad al-Dabbūs. La quinta moglie fu Beza, figlia di Sagar al-Ghanim, mentre la sesta moglie fu Sharīfa al-ʿAmr. Settima moglie di Sālim fu Shaʿawa al-ʿOtaybī, mentre l'ottava moglie fu Hadiya, di origini etiopiche. ʿ Da questi matrimoni Sālim ebbe i seguenti figli:

  • ʿAbd Allāh III bin Sālim Āl Ṣabāḥ, emiro del Kuwait (da Maryam)
  • ʿAlī bin Sālim Āl Ṣabāḥ (n. 1898, da Laṭīfa)
  • Fahd bin Sālim Āl Ṣabāḥ (da Hādiya) (n. 1906), studiò alla American University di Beirut e fu ispettore finanziario dello Stato, nonché comandante della polizia della capitale del Kuwait dal 1953, membro del Consiglio supremo dal 1955 al 1959 e ministro delle finanze sotto il governo del fratello.
  • Ṣabāḥ III bin Sālim Āl Ṣabāḥ, emiro del Kuwait (da Munīra)
  • Hussa bint Sālim Āl Ṣabāḥ (da Shaʿawa), sposò come prima moglie ʿAbd Allāh bin Aḥmad Āl Ṣabāḥ (1905 - 28 gennaio 1957), figlio primogenito di Aḥmad I bin Jābir Āl Ṣabāḥ, Shaykh del Kuwait
  • ʿĀʾisha bint Sālim Āl Ṣabāḥ (n. 1900 da Sharīfa), sposò come prima moglie Ṣabāḥ Bey bin Nāṣir Āl Ṣabāḥ (1903 - 29 marzo 1957), figlio secondogenito di Nāṣir bin Mubārak Āl Ṣabāḥ.
  • Bazba bint Sālim Āl Ṣabāḥ [Bībī Maryam] (n. 1890 da Maryam), sposò come seconda moglie Aḥmad I bin Jābir Āl Ṣabāḥ, Shaykh del Kuwait, figlio primogenito di Jābir bin Mubārak Āl Ṣabāḥ, Shaykh del Kuwait.
  • una figlia da Maryam, sposò ʿAbd Allāh Bey bin Nāṣir Āl Ṣabāḥ (1905 - 1928), figlio minore di Nāṣir Pascià bin Mubārak Āl Ṣabāḥ
  • Lilwa bint Sālim Āl Ṣabāḥ
  • Sabīka bint Sālim Āl Ṣabāḥ (da Munīra)

Onorificenzemodifica | modifica sorgente

Compagno dell'Ordine della Stella d'India (Regno Unito) - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine della Stella d'India (Regno Unito)
— 1919

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Bidwell, Robin, The Affairs of Arabia, Londra, Frank Cass and Company Limited, 1971.
  • Clements, Frank A., Kuwait: World Bibliographical Series, Oxford, Clio Press Ltd., 1985.
  • Dickson, Harold Richard Patrick, Kuwait and her Neighbours, Ed. Clifford Witting, Londra, Allen & Unwin, 1956.
  • Freeth, Zahra, A New Look at Kuwait, Londra, George Allen & Unwin Ltd, 1972.
  • Jarman, Robert L., Sabah al-Salim al-Sabah: Amir of Kuwait, 1965-77, Londra, London Centre of Arab Studies Ltd, 2002.
  • Slot, B.J., The Origins of Kuwait, Leiden, E.J. Brill, 1991.
Predecessore Sceicco del Kuwait Successore Flag of Kuwait.svg
Jaber II Al-Sabah 1917 - 1921 Ahmad Al-Jaber Al-Sabah
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie







Creative Commons License