Santo Bertelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Busto di Santo Bertelli nella piazza omonima ad Arquata Scrivia

Santo Bertelli (Arquata Scrivia, 1º novembre 1840Genova, 6 febbraio 1892) è stato un pittore italiano.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Nato ad Arquata Scrivia da Domenico Bertelli e Luigia Pessino, fu allievo dei pittori gaviesi Luigi e Francesco Montecucco, poi con l'aiuto economico del marchese Domenico Serra nel gennaio 1857 si iscrisse all'Accademia ligustica di Belle Arti di Genova; successivamente s'iscrisse alla Accademia di San Luca di Roma, dove si perfezionò.

Tornato a Genova dipinse ritratti di personalità genovesi e nel 1871 sposò Angela, figlia del suo maestro Luigi Montecucco, dalla quale ebbe sette figli.

Dipinse in molte chiese della Liguria tra cui nella cattedrale di San Michele Arcangelo di Albenga, nel savonese. Morì a Genova a soli 51 anni. A lui è dedicato un busto nella piazza omonima antistante il palazzo municipale del suo comune natale.

Alcune operemodifica | modifica sorgente

  • Ritratto della marchesa Pallavicini Cambiaso
  • Ritratto di Monsignor Oneto
  • Ritratto di Anna Beretta-Devoto
  • Ritratto di Anna Ramorino
  • Ritratto della famiglia Noli da Costa
  • San Carlo che visita gli appestati del lazzaretto, Genova-Voltri
  • Estasi di Santa Caterina da Siena, Varazze
  • Resurrezione, Albenga
  • Natività di Maria, Loano

Fontemodifica | modifica sorgente








Creative Commons License