Sarpedonte (Europa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sarpedonte era figlio di Zeus e di Europa, e fratello di Radamanto e di Minosse.

Entrò in conflitto con Minosse, o per la successione al trono di Creta alla morte del padre putativo Asterione o a causa della contesa per l'amore del giovinetto Mileto.

Sarpedonte emigrò in Caria, dove fondò la città di Mileto, secondo altre fonti fondata dal giovane eroe eponimo fuggito insieme all'amante. Secondo la genealogia tramandata da Diodoro Siculo, in Asia Sarpedonte generò Evandro, il quale si unì a Deidamia o Laodamia, figlia di Bellerofonte, dalla quale nacque l'omonimo Sarpedonte, l'eroe licio ucciso da Patroclo sotto le mura di Troia, in Omero detto figlio Zeus.

Altri progettimodifica | modifica sorgente

mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca







Creative Commons License