Sarpsborg 08 Fotballforening

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sarpsborg 08 Fotballforening
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Blu (Strisce).png bianco-blu
Dati societari
Città Sarpsborg
Paese Norvegia Norvegia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Norway.svg NFF
Campionato Eliteserien
Fondazione 2000
Presidente Norvegia Richard Olsen
Allenatore Inghilterra Brian Deane
Stadio Sarpsborg Stadion
(4.930 posti)
Sito web www.sarpsborgfotball.no
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Si invita a seguire il modello di voce

Il Sarpsborg 08 Fotballforening è una società calcistica norvegese con sede a Sarpsborg. Nella stagione 2013 milita nell'Eliteserien, massima serie del campionato norvegese di calcio. È stato fondato nel 2000 ed è stato creato grazie alla collaborazione di sedici squadre dell'area di Sarpsborg, con la volontà di dare vita ad un club che potesse lottare per obiettivi maggiormente importanti nel paese scandinavo.

I colori sociali del Sarpsborg 08 sono bianco e blu. La squadra disputa le sue partite casalinghe allo Sarpsborg Stadion.

Nel 2007, si è fuso anche il Sarpsborg Fotballklubb al Sarpsborg 08, ultimo importante club della zona rimasto fuori. Questa scelta ha così terminato una lunga e pesante rivalità creatasi tra le due squadre. Allo stesso tempo, questa fusione ha portato diverse frizioni all'interno del club, poiché si è scelto di cambiare i colori sociali ed il nome, che è diventato Sarpsborg Sparta Fotballklubb. Questo nome è rimasto fino al 2008, poiché l'attuale denominazione è entrata in vigore l'anno seguente.

Il campionato 2009 ha avuto un inizio amaro per il Sarpsborg, che apparentemente sembrava invischiato nella lotta per non retrocedere nella 2. divisjon. La situazione è peggiorata quando la Norges Fotballforbund (NFF) ha punito la squadra per aver presentato un budget irrealistico per partecipare all'Adeccoligaen e ha penalizzato di tre punti il club, relegando la squadra ad un posto valido per la retrocessione nel mese di giugno.[1] Comunque, dopo che Roar Johansen è diventato il nuovo allenatore, la squadra si è ripresa, classificandosi quinta e accedendo così agli incontri di qualificazione per un posto nella Eliteserien 2010. Nelle semifinali delle qualificazioni, il Sarpsborg ha sconfitto due a zero i rivali locali del Fredrikstad (squadra così retrocessa dalla massima divisione norvegese).[2] Nella finale, la squadra si è imposta per tre a due sul Kongsvinger, ma sono stati sconfitti per tre a uno nel match di ritorno, rimanendo così nell'Adeccoligaen.[3][4]

L'ultima partita della stagione 2010 ha visto la vittoria del Sarpsborg 08 sull'Alta per quattro a zero. Questo ha significato il secondo posto finale in campionato alle spalle del Sogndal e il diritto a partecipare alla Eliteserien 2011. Il club non riuscì a centrare la salvezza e retrocesse nuovamente in Adeccoligaen.

Rosamodifica | modifica sorgente

Rosa aggiornata al 13 agosto 2013.

N. Ruolo Giocatore
3 Spagna D Álvaro Baigorri
4 Norvegia D Kjetil Berge (capitano)
5 Islanda C Þórarinn Valdimarsson
6 Norvegia D Christian Brink
7 Norvegia A Martin Wiig
8 Islanda C Guðmundur Þórarinsson
9 Norvegia D Berat Jusufi
12 Norvegia C Olav Øby
13 Norvegia D Ole Heieren Hansen
14 Norvegia A Badr Rahhaoui
17 Danimarca C Steffen Ernemann
N. Ruolo Giocatore
20 Norvegia A Magnus Sylling Olsen
22 Danimarca C Claes Kronberg
23 Norvegia C Tom Erik Breive
25 Norvegia C Martin Andersen
26 Norvegia D Martin Jensen
27 Giamaica P Duwayne Kerr
28 Francia D Derek Décamps
31 Norvegia P Christian Sukke
69 Francia D Jérémy Berthod
Costa d'Avorio A Franck Dja Djédjé
99 Nigeria A Aaron Samuel

Rose storichemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ (NO) Mister tre poeng og havner på nedrykksplass, dagbladet.no. URL consultato il 03-11-2010.
  2. ^ (NO) Mannen som har snudd Sarpsborg på hodet, aftenposten.no. URL consultato il 03-11-2010.
  3. ^ (NO) KIL fikk viktige bortemål, Sarpsborg vant, aftenposten.no. URL consultato il 03-11-2010.
  4. ^ (NO) Tapte opprykkskampen, sa.no. URL consultato il 03-11-2010.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License