Sean Lennon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sean Lennon
Fotografia di Sean Lennon
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Rock sperimentale
Folk rock
Alternative rock
Indie rock
Periodo di attività 1991 – in attività
Strumento voce, chitarra, basso elettrico, pianoforte, batteria
Etichetta Grand Royal Records, Capitol Records
Album pubblicati 3
Studio 2
Gruppi e artisti correlati Cibo Matto, Mark Ronson, Rufus Wainwright, Plastic Ono Band, The Ghost of a Sabre Tooth Tiger
Sito web

Sean Lennon – all'anagrafe Sean Taro Lennon Ono – (New York, 9 ottobre 1975) è un cantautore, polistrumentista e attore statunitense. È figlio di John Lennon e della sua seconda moglie Yoko Ono. Kyoko Chan Cox e Julian Lennon sono i suoi fratellastri.

Biografiamodifica | modifica sorgente

Sean Lennon è nato a New York il 9 ottobre 1975, esattamente il giorno del trentacinquesimo compleanno del padre. Dopo la sua nascita John Lennon è stato un papà a tempo pieno fino al momento del suo assassinio nel 1980. Sean ha frequentato l'Institut Le Rosey (che è stato frequentato anche dal Principe Edward, Duca del Kent, da Alberto II dei Belgi, Dodi Al-Fayed e dai membri della band Strokes, Julian Casablancas e Albert Hammond Jr.) a Rolle, Svizzera, e ancora prima alla scuola privata di New York Ethical Culture Fieldston e alla Dalton Schools.

La sua prima registrazione risulta essere Season of Glass (1981), in cui recita una storia che spesso gli leggeva suo padre. All'età di nove anni si è esibito nella canzone "It's Alright" nell'album di tributo a Yoko Ono Every Man Has A Woman (1984). Nel 1988 Sean è stato scelto per una parte in Moonwalker di Michael Jackson. Ricorda positivamente l'esperienza di lavoro con Michael Jackson. Successivamente, le sue prime esperienze come musicista sono più che altro collaborazioni: con Lenny Kravitz nell'album Mama Said (1991) e con la band di sua madre, nell'album Rising (1995).

Cibo Matto e Into the Sunmodifica | modifica sorgente

Nel 1997 Lennon (con Timo Ellis) ha collaborato con il duo giapponese Cibo Matto (composto da Miho Hatori e Yuka Honda) per il loro secondo EP, Super Relax. Anche grazie alla sua collaborazione con i Cibo Matto, è stato notato da Adam Yauch dei Beastie Boys, che ha espresso interesse sul suo talento musicale. L'album di debutto, Into the Sun, uscito nel 1998, è stato registrato dalla stessa etichetta dei Beastie Boys, la Grand Royal Records. Into the Sun è stato prodotto dalla componente del duo Cibo Matto, diventata poi sua compagna, Yuka Honda, che Sean ha considerato come ispirazione per il suo album. Un video per la canzone "Home", un singolo estratto dall'album, è stato diretto da Spike Jonze ed è stato mandato in onda su MTV. Cibo Matto sono stati la band di supporto di Sean per l'album Into the Sun e si sono uniti a lui durante le scene finali del video "Home".

Nel 1999, è uscito l'EP di Sean Half Horse, Half Musician, con nuovi brani quali "Heart & Lung" and "Happiness", e remix di Into the Sun. Successivamente, Cibo Matto ha pubblicato un nuovo album Stereo Type A. Stereo Type A è stato l'ultimo album prima dello scioglimento della band, rimpianta da moltissimi fans. Sean si è poi interessato all'Hip Hop, collaborando con Del tha Funkee Homosapien, Jurassic 5 e Handsome Boy Modeling School. Nel 2001, Sean si è esibito nel brano "This Boy" e nel brano "Across The Universe", dal vivo con Rufus Wainwright e Moby per Come Together: A Night for John Lennon's Words and Music.

Oggimodifica | modifica sorgente

Dopo il Grand Royal Records' (2001), Sean ha firmato con il Capitol Records (la casa discografica affiliata, la EMI ha prodotto invece l'intera opera del padre, sia come solista che come gruppo). A febbraio 2006, è apparso il primo materiale da solista Dead Meat uscito come primo singolo dell'album, Friendly Fire. Un trailer promozionale per il CD/DVD di Friendly Fire è uscito online all'inizio del 2006. Il trailer mostra delle scene dalla versione film di Friendly Fire, un DVD di video musicali.

Friendly Fire è uscito a ottobre 2006. Nonostante le recensioni discordanti, l'album è stato lodato dai fan e molti lo considerano il miglior lavoro di Sean. La notte in cui l'album è uscito, Lennon ha fatto la sua prima apparizione televisiva dal 2001 esibendosi col pezzo Dead Meat dal vivo allo show di David Letterman. Lennon è apparso anche al The Sharon Osbourne Show e al Late Night with Conan O'Brien. Nel 2006, Lennon ha collaborato con Jordan Galland e con la sua band Dopo Yume per il loro album The Secret Show e anche con il chitarrista del gruppo The Strokes, Albert Hammond Jr. per il suo album di debutto come solista Yours to Keep. A partire da ottobre 2006, Sean è in tour per promuovere l'album Friendly Fire mentre in Francia è uscita una versione remixata di Parachute in collaborazione con l'artista francese -M-. Il remix è intitolato L'éclipse[1].

Influenze musicalimodifica | modifica sorgente

Lennon ha affermato che Brian Wilson e i Beach Boys rappresentano la massima ispirazione per la sua musica; ha intervistato Brian Wilson riguardo ad un cd in edizione limitata intitolato Words and Music. Sean spesso ha espresso ispirazione per una band brasiliana chiamata Os Mutantes. In Brasile, Sean si è esibito dal vivo con Arnaldo Baptista (bassista e vocalista degli Os Mutantes) e ha poi disegnato la parte artistica del loro album Tecnicolor (2000). Lennon ha affermato che l'album Check Your Head dei The Beastie Boys, è stato fonte di ispirazione con tutti i vari stili musicali che riesce a racchiudere.

Discografiamodifica | modifica sorgente

Albummodifica | modifica sorgente

EPmodifica | modifica sorgente

Singolimodifica | modifica sorgente

  • "Home" (1998)
  • "Queue (Radio Mix)" (1999)
  • "Dead Meat" (2006)
  • "L'éclipse" (2007)

Produttoremodifica | modifica sorgente

Filmografiamodifica | modifica sorgente

Attoremodifica | modifica sorgente

Autoremodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Sean Lennon & -M- en duo in L'eclipse, 2007. URL consultato il 23 maggio 2007.
  2. ^ www.filmmakermagazine.com

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Part Asian, 100% Hapa (2006)

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Controllo di autorità VIAF: 84255875 LCCN: no2006125224








Creative Commons License