Severino Feruglio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Severino Feruglio
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Squadre di club1
1939-1946 Udinese Udinese 116 (2)
1946-1947 Livorno Livorno 17 (0)
1947-1952 Udinese Udinese 145 (5)
1952-1953 Triestina Triestina 30 (0)
Carriera da allenatore
1951-1952 Udinese Udinese
1953-1955 Triestina Triestina
1955-1956 Novara Novara
1958-1960 Udinese Udinese
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Severino Feruglio (Udine, 20 settembre 1919Udine, 29 maggio 2012) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo difensore.

È scomparso nel 2012 all'età di 92 anni[1].

Caratteristiche tecnichemodifica | modifica sorgente

È stato un difensore centrale.

Carriera da calciatoremodifica | modifica sorgente

Giocò quattro stagioni in Serie A con Livorno, Udinese e Triestina, per un totale di 99 presenze in massima serie. Ha inoltre collezionato 116 presenze ed una rete in Serie B, tutte nelle file dell'Udinese, conquistando la promozione in massima serie nella stagione 1949-1950.

È tuttora il quinto calciatore più presente in campionato con la maglia dell'Udinese, alle spalle di Bertotto, Zorzi, Galparoli e Di Natale.

Carriera da allenatoremodifica | modifica sorgente

Dopo una breve parentesi da allenatore-giocatore all'Udinese nella stagione 1951-1952, divenne allenatore a tempo pieno dalla stagione 1953-1954, quando subentrò a Nereo Rocco sulla panchina della Triestina. Restò in Venezia Giulia per tre stagioni, quindi passò alla guida del Novara, non riuscendo tuttavia ad evitare la retrocessione in Serie B dei piemontesi. Tornò ad allenare in massima serie nel 1958, rientrando sulla panchina dell'Udinese dove restò per due stagioni.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Morto a 93 anni Feruglio, una delle bandiere dell’Udinese Il Messaggero Veneto

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License