Siemens Velaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Velaro
Elettrotreno
Un Velaro E della RENFE
Un Velaro E della RENFE
Costruttore Siemens AG
Dimensioni 200.000 mm x 2.950 mm x 3.900 mm
Massa vuoto 439 t
Rodiggio Bo'Bo'+2'2'+Bo'Bo'+2'2'+2'2'+Bo'Bo'+2'2'+Bo'Bo'
Potenza oraria 8.800 kW
Velocità massima omologata 350 km/h
Alimentazione 25 kV corrente alternata monofase
Tipo di motore elettrico asincrono trifase

Il termine Siemens Velaro definisce una famiglia di treni ad alta velocità progettati da Siemens AG, in funzione sulla rete tedesca dal 2000 con il nome di ICE 3. Sono la colonna portante dell'alta velocità tedesca.

Storiamodifica | modifica sorgente

L'elettrotreno è nato come evoluzione della specie ICE e dal 2000 in poi, superata la fase sperimentale, è entrato in servizio in Germania con la denominazione ICE 3. L'ultima versione, la E, ha debuttato nel corso del 5 Convegno mondiale ad Eurailspeed (salone ferroviario europeo delle reti AV).
Nel 2005 l'elettrotreno, in versione ridotta, è stato esposto anche al binario 1 della Stazione Termini di Roma e sul binario 2 della Stazione di Milano Porta Garibaldi a scopo promozionale. È entrato in servizio a partire dal mese di febbraio del 2008 sulla linea ad Alta Velocidad Española, Madrid-Barcellona, della Renfe.
Nel mese di dicembre del 2009 i treni ad alta velocità "Siemens Velaro RUS" sono entrati in servizio con la denominazione "Sapsan" sulla la linea Mosca-San Pietroburgo delle Ferrovie russe.[1]
Le Ferrovie Statali della Cina hanno ordinato 60 convogli per la linea Pechino-Tianjin.

Caratteristichemodifica | modifica sorgente

Il Velaro, di cui sono prodotte differenti versioni su specifica, è un elettrotreno a potenza ripartita a trazione elettrica a corrente alternata monofase. È in grado di raggiungere la velocità di 350 km/h. Dotato di tre sistemi di frenatura, elettrodinamica, reostatica a recupero di energia e pneumatica è in grado di arrestarsi nello spazio di 3.900 metri frenando a partire dalla velocità di 320 km/h. Ha raggiunto i 404 km/h durante i test in Spagna.

Dotato dei più alti standard di qualità, di sicurezza e di comfort, ospita a bordo tra l'altro anche un'accogliente sala riunioni e punti panoramici sia in testa che in coda, da dove i viaggiatori possono ammirare una vista frontale del percorso, essendo la cabina di guida posta leggermente in basso rispetto al piano di calpestio per i passeggeri. La soluzione della potenza ripartita riprende di massima quella adottata sui vecchi ETR 200 e Settebello-Arlecchino italiani, anche se negli ultimi due tipi di treno la cabina di guida era sopraelevata rispetto al livello dei passeggeri.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Railwaygazette.com - 21-12-2009 - Russian high speed train enters service.

Altri progettimodifica | modifica sorgente


trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti







Creative Commons License