Singapore Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Singapore Airlines
Singapore Airlines Logo.png
Singapore Airlines A380-800 9V-SKJ ZRH 2010-7-20.png
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATA SQ
Codice ICAO SIA
Identificativo di chiamata SINGAPORE
Descrizione
Hub Singapore-Changi
Programma frequent flyer
  • KrisFlyer
  • PPS Club
Airport lounge Silver Kris Lounge
Alleanza Star Alliance
Flotta 100 (+65 ordini)
Destinazioni 63
Controllate
Azienda
Tipo azienda Società per azioni
Fondazione 1º ottobre 1972 a Singapore
Stato Singapore Singapore
Sede Singapore
Gruppo Temasek Holdings
Persone chiave Goh Choon Phong (Amministratore Delegato)
Slogan A Great Way To Fly
Sito web www.singaporeair.com
Bilancio economico
Borse valori Borsa di Singapore: C6L
Fatturato Green Arrow Up.svg S$ 14.524,8 milioni  (2010)
Risultato ante oneri finanziari Green Arrow Up.svg S$ 1.271,3 milioni  (2010)
Risultato d'esercizio Green Arrow Up.svg S$ 1.419,0 milioni  (2010)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
Airline House, la sede di Singapore Airlines
Singapore Airlines Building
SIA Airbus A380
SIA Boeing 777-300ER

Singapore Airlines Limited (abbreviato in SIA; in cinese 新加坡航空公司) è la compagnia aerea di bandiera dello stato di Singapore con una forte presenza nel Sudest asiatico e una delle maggiori utilizzatrici delle rotte tra l'Europa e l'Oceania. Opera significativamente anche su rotte transpacifiche, incluso i due voli senza scalo più lunghi del mondo da Newark e Los Angeles rispettivamente.

Singapore Airlines fa parte dell'alleanza Star Alliance. Può contare su una flotta di 100 aeromobili che collegano 63 destinazioni nel mondo.

Skytrax assegna il rating massimo di 5 stelle alla compagnia[1].

Nel 1977, la British Airways e la Singapore Airlines condivisero i voli del Concorde tra Londra e Singapore. L'aereo impiegato, il modello G-BOAD, venne ridipinto nella livrea della Singapore Airlines nel lato sinistro e nella livrea della linea aerea britannica nel lato destro[2]. Questa linea venne annullata dopo tre voli a causa delle lamentele sui livelli di rumore avanzate dal governo della Malesia. Una nuova rotta avrebbe potuto evitare lo spazio aereo della Malesia, ma una disputa con l'India impediva al Concorde di raggiungere la velocità supersonica nello spazio aereo indiano, cosicché la rotta venne infine dichiarata non praticabile e interrotta nel 1980.

Destinazionimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Destinazioni di Singapore Airlines.

Flottamodifica | modifica sorgente

Boeing 747-412 che decolla dal London Heathrow Airport

La flotta della Singapore Airlines è composta da:

Aereo In Flotta Ordini Opzioni Passeggeri Note
R F C Y Total
Airbus A330-300 24 10 30 255 285
Airbus A340-500 4 100 100 Da ritirare
Airbus A350-900 70 20
TBA
Airbus A380-800 19 5 1 12 60 399 471 Cliente di lancio
12 86 311 409
Boeing 777–200 15 38 228 266
12 42 234 288
30 293 323
Boeing 777–200ER 13 30 255 285
38 228 266
Boeing 777–300 7 8 50 226 284
18 49 265 332
Boeing 777-300ER 21 6 8 42 228 278
Boeing 787–10 30
TBA
Cliente di lancio: Consegne dal 2018
Totale 103 121 21

Incidentimodifica | modifica sorgente

  • Il 26 marzo 1991 il volo Singapore Airlines 117 fu dirottato da un commando di guerriglieri pachistani durante il volo per Singapore. Una volta a terra il commando fu attaccato dai nuclei antiterrorismo singaporeani e tutti i suoi componenti uccisi. Nessuna perdita fra equipaggio e passeggeri.
  • Il 31 ottobre 2000 un Boeing 747-400 operante il volo Singapore Airlines 006 si schiantò in fase di decollo sulla pista dell'aeroporto di Taipei, Taiwan, Chiang Kai-shek International Airport (ora Taiwan Taoyuan International Airport) uccidendo 83 persone e ferendone 71. Fu il primo incidente con vittime della compagnia aerea dello Stato di Singapore e il primo incidente mortale di un Boeing 747-400.
  • Il 24 gennaio 2007 un Boeing 777-200 della Singapore Airlines diretto da Pechino, Cina, a Singapore ha effettuato un atterraggio d'emergenza all'Aeroporto Internazionale di Pechino dopo 1 ora e 40 minuti dalla partenza in seguito all'incendio in uno dei due motori del velivolo. Nessuno dei 227 passeggeri e dei 16 membri d'equipaggio è rimasto ferito.

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ The World's 5-Star Airlines Official 5-Star Airlines from SKYTRAX. URL consultato il 16 novembre 2009.
  2. ^ Aircraft 210: G-BOAD

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License