Sivas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sivas
comune
Sivas – Veduta
Dati amministrativi
Stato Turchia Turchia
Regione Anatolia Centrale
Provincia Sivas
Distretto Sivas
Territorio
Coordinate 39°27′00″N 37°00′36″E / 39.45°N 37.01°E39.45; 37.01 (Sivas)Coordinate: 39°27′00″N 37°00′36″E / 39.45°N 37.01°E39.45; 37.01 (Sivas)
Altitudine 1285 m m s.l.m.
Abitanti 292 965[1] (2009)
Altre informazioni
Lingue turco
Fuso orario UTC+2
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Turchia
Sivas

Sivas (in greco Σεβάστεια, Sebastia) nominata spesso erroneamente come Sebaste, è una città della Turchia di 292.965 abitanti (2009) capoluogo della provincia omonima. Fu fondata dagli Ittiti, ma raggiunse una qualche importanza solo sotto la dominazione romana con il nome di Sebastea.

Storiamodifica | modifica sorgente

Nella tradizione cristiana si menzionano i quaranta martiri di Sebastea, legionari romani che sarebbero stati annegati per non aver rinnegato la propria fede.

Sotto Giustiniano divenne capoluogo della provincia Armenia Prima, ma l'apogeo fu raggiunto sotto i Selgiuchidi durante i secoli XII e XIII. Rimane famoso l'assedio cui fu sottoposta la città da parte di Tamerlano verso il 1400. Dopo tale assedio tutti gli abitanti cristiani della città vennero o sterminati o fatti schiavi.

Per vari secoli la città non si riprese da questo evento, fino a 1919 quando si tenne il Congresso Nazionale del Movimento di Liberazione, che la portò alla ribalta nazionale.

Sportmodifica | modifica sorgente

Il club calcistico cittadino è Sivasspor Kulübü, militante nella Süper Lig.

Persone legate a Sivasmodifica | modifica sorgente

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Stima da World Gazetteer

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License