Sky Play

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sky Play
Sky play.png
Paese Italia Italia
Lingua italiano
Nomi precedenti SKY Play It (2005-2010)
Data di lancio dicembre 2005
Data chiusura 21 agosto 2011
Editore Sky Italia S.r.l.
Sito www.sky.it

Sky Play (fino al 27 giugno 2010 SKY Play It) è stato un servizio interattivo della piattaforma televisiva Sky. Il servizio, a pagamento, permetteva di giocare a una serie di videogiochi. Tra i videogiochi di punta c'erano Chi vuol essere milionario?, Biliardo Timeout, Minigolf, Mordi e Cina, Il libro della giungla, Aladdin, Kommando Nuovi Diavoli, Scooby-Doo, Sudoku, Parolando e tanti altri giochi. Si trovava al canale 199 e 699. Inoltre si poteva accedere anche alla precedente area giochi, ancora attiva, chiamata Playin' TV, e alle sezioni di Cartoon Network, Disney Channel (fino al 2008) e PlayJam. A giugno 2007 ha subito un piccolo cambiamento grafico. Sky Play ha chiuso definitivamente il 21 agosto 2011.

I giochi erano venduti in tre modalità:

  • giornaliera pagando una 0,75 euro e giocare illimitatamente al gioco prescelto fino alle 6.00 del giorno successivo;
  • supergioca pagando 1,50 euro e giocare illimitatamente con i quattro giochi scelti fino alle 6:00 del giorno successivo;
  • a gettoni pagando una cifra ma giocando "a gettoni", ovvero acquistando delle partite, usabili fino alle 6.00 del giorno successivo.

Dal mese di maggio 2006, inoltre, sono arrivate le classifiche e i premi di Chi vuol essere milionario? e Biliardo. Scalando la classifica, si potevano aggiudicare carte prepagate da 250 e 100 euro

Sky Play veniva aggiornato ogni giovedì con nuovi giochi.

Zone giochimodifica | modifica sorgente

Playin' TVmodifica | modifica sorgente

Playin' TV era una zona dedicata ai giochi compresa nell'applicazione Sky Play. Comprendeva dei giochi "semplici", come Gran Biliardo, Duello Gemello e La Banda Scimmiotti.

Playin' TV è entrato nel portale giochi Sky Play a partire dall'ottobre 2006.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione







Creative Commons License