Società Sportiva Milazzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
S.S. Milazzo S.r.L
Calcio Football pictogram.svg
Mamertini
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Rosso (Strisce).png Rosso-Blu
Dati societari
Città Milazzo-Stemma.png Milazzo
Paese Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1937
Rifondazione 2006
Scioglimento 2013
Presidente Bruno Chialastri
Stadio Grotta Polifemo
(2.500 posti)
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

La Società Sportiva Milazzo è stata una società calcistica con sede nella città di Milazzo. Ha militato in Seconda Divisione, ma dopo la retrocessione non si è iscritta alla nuova stagione perdendo il proprio titolo sportivo.[1]

Storiamodifica | modifica sorgente

Dopo una lunga militanza nelle serie minori del calcio italiano, il Milazzo, grazie a tre promozioni consecutive, è riuscito nell'impresa di approdare nel Campionato Professionistico di Lega Pro Seconda Divisione con la vittoria del Girone I del Campionato di Serie D 2009-2010, dopo essere partito dalla promozione regionale, battendo squadre blasonate come Trapani, Avellino e Messina.

Alla sua prima stagione in Lega Pro Seconda Divisione 2010-2011 è riuscito, dopo un cambio societario e grazie a una grande prestazione nel girone di ritorno, a terminare 3° in classifica. Ha disputato i Play-off contro l'Avellino, perdendo sia la partita di andata che di ritorno, rimanendo così in Seconda Divisione per la stagione successiva. In quest' anno ha cominciato una collaborazione sportiva con il Calcio Catania: infatti la maggior parte dei giocatori proviene dalle giovanili della squadra etnea.

Nella stagione di Lega Pro Seconda Divisione 2011-2012 dopo un campionato combattuto riesce a ottenere con una giornata di anticipo la salvezza grazie alla vittoria interna per 2-1 contro il Celano Football Club Olimpia. Il 25 luglio 2012 il gruppo Peditto pare rilevare le quote della società dalla famiglia Lo Monaco e comincia a programmare la nuova stagione. [2] La gestione Peditto è disastrosa: il presidente per evitare giocatori e tifosi si nasconde all'interno di un bagagliaio di una vettura [3], i giocatori attuano uno sciopero che si conclude con la messa in mora della società (che porterà a due punti di penalizzazione[4]) e ad Ottobre il gruppo Lo Monaco, che in realtà non aveva mai ceduto la società, ritorna alla guida della squadra, rivoluzionando l'intera rosa.

Il Milazzo conclude il campionato 2012-13 di Lega Pro Seconda Divisione all'ultimo posto e retrocede: la gravosa situazione debitoria porta però poi addirittura alla rinuncia alla reiscrizione, avviando la società al fallimento.

Stadiomodifica | modifica sorgente

Il Milazzo disputa le sue partite casalinghe allo stadio "Grotta Polifemo" di Milazzo che ha una capienza di 2500 posti e prende il nome dalla adiacente Grotta di Polifemo, presunto luogo mitologico ove abitava Polifemo.[5]

Cronistoriamodifica | modifica sorgente

Cronistoria del Milazzo
  • 1937 - Nasce la Società Sportiva Milazzo.
  • 1938-39 - 6º nel girone B della Prima Divisione siciliana.
  • 1939-40 - 4º nel girone B della Prima Divisione siciliana.
  • 1941-45 - Nessuna attività agonistica. Il campionato è sospeso per la Seconda Guerra Mondiale.
  • 1948-49 - 2º nel girone finale B di Prima Divisione Siciliana.
  • 1949-50 - 3º in Prima Divisione Siciliana. Ammesso a tavolino in Promozione dalla Federcalcio.
  • 1950-51 - 14º nel girone O di Promozione.
  • 1951-52 - 8º nel girone O di Promozione. Retrocesso in Promozione Regionale.
  • 1952-53 - 6º nella Promozione Siciliana.
  • 1953-54 - 3º nella Promozione Siciliana.
  • 1954-55 - 3º nella Promozione Siciliana.
  • 1955-56 - 10º nella Promozione Siciliana.
  • 1956-57 - 8º nella Promozione Siciliana.
  • 1957-58 - 7º nel Campionato Dilettanti Siciliano.
  • 1958-59 - 4º nel Campionato Dilettanti Siciliano.
  • 1959-60 - 1º nel girone B della Prima Categoria Siciliana; perde la finale regionale con il Mazara.
  • 1960-61 - 2º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1961-62 - 5º nel girone A della Prima Categoria Siciliana.
  • 1962-63 - 7º nel girone A della Prima Categoria Siciliana.
  • 1963-64 - 7º nel girone A della Prima Categoria Siciliana.
  • 1964-65 - 11º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1965-66 - 10º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1966-67 - 15º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1967-68 - 12º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1968-69 - 3º nel girone B della Prima Categoria Siciliana.
  • 1969-70 - 6º nel girone A della Prima Categoria Siciliana. Ammesso alla Promozione Regionale.
  • 1970-71 - 1º nel girone B di Promozione siciliana. Promosso in Serie D.
  • 1971-72 - 3º nel girone I di Serie D.
  • 1972-73 - 3º nel girone I di Serie D.
  • 1973-74 - 16º nel girone I di Serie D. Retrocede in Promozione.
  • 1974-75 - 2º nel girone B di Promozione siciliana.
  • 1975-76 - 2º nel girone B di Promozione siciliana.
  • 1976-77 - 1º nel girone B di Promozione siciliana. Promosso in Serie D.
  • 1977-78 - 15º nel girone I di Serie D. Retrocede per la peggior differenza reti nei confronti del Canicattì.
  • 1978-79 - 7º nel girone B di Promozione siciliana.
  • 1979-80 - 1º nel girone B di Promozione siciliana. Promosso in Serie D.
  • 1980-81 - 14º nel girone F della Serie D. Non si iscrive al campionato successivo per problemi finanziari.
  • 1984-85 - Viene iscritto con il nome di Pro Milazzo dopo aver rilevato il titolo sportivo del Merì. 13° in Prima Categoria siciliana.
  • 1985-86 Nasce l'Aquila Milazzo dopo la fusione fra Pro Milazzo e Aquila Valdina - 10° nel girone A della Promozione siciliana.
  • 1986-87 Viene ricostituita l'S.S. Milazzo - 15° nel girone A della Promozione siciliana. Retrocede in Prima Categoria.
  • 1987-88 - 6° nel girone ? della Prima Categoria siciliana. Ripescato in Promozione.
  • 1988-89 - 13° nel girone A della Promozione siciliana. Retrocede in Prima Categoria.
  • 1989-90 - 1° nel girone A della Prima Categoria. Promosso in Promozione.
  • 1990-91 - 3° nel girone B di Promozione siciliana. Ammesso in Eccellenza.
  • 1991-92 - 5° nel girone A di Eccellenza siciliana.
  • 1992-93 - 1° nel girone A di Eccellenza siciliana. Promosso in Serie D.
  • 1993-94 - 9º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1994-95 - 2º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1995-96 - 8º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1996-97 - 7º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1997-98 - 2º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1998-99 - 12º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1999-00 - 10º nel girone I del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 2000-01 - 8º nel girone I della Serie D.
  • 2001-02 - 11º nel girone I della Serie D.
  • 2002-03 - 5º nel girone I della Serie D.
  • 2003-04 - 5º nel girone I della Serie D. Perde i Play Off contro la Vigor Lamezia.
  • 2004-05 - 17º nel girone I della Serie D. Retrocede in Eccellenza.
  • 2005-06 Viene radiato per inadempienze ed il San Papino cambia denominazione sociale in A.S.D. Milazzo.
  • 2006 - Rileva il titolo sportivo del Real Messina.
  • 2006-07 - 5° in Promozione.
  • 2007-08 - 1° in Promozione. Promosso in Eccellenza.
  • 2008-09 - 1° in Eccellenza. Promosso in Serie D.
  • 2009-10 - 1º in Serie D. Promosso in Lega Pro Seconda Divisione.
  • 2010-11 - 3° nel girone C di Lega Pro Seconda Divisione. Perde i Play-Off contro l'Avellino.
  • 2011-12 - 13° nel girone B di Lega Pro Seconda Divisione.
  • 2012-13 - 18° nel girone A di Lega Pro Seconda Divisione. Retrocesso, non si iscrive alla stagione successiva.

Societàmodifica | modifica sorgente

modifica | modifica sorgente

Sponsor
  • Sponsor Tecnico: Legea
  • Main Sponsor:


Statistiche e recordmodifica | modifica sorgente

Partecipazione ai campionatimodifica | modifica sorgente

Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione
C2
3 2010-2011 2012-2013
D
20 1950-1951 2009-2010

Tifoseriamodifica | modifica sorgente

Gemellaggimodifica | modifica sorgente

Amiciziemodifica | modifica sorgente

Rivalitàmodifica | modifica sorgente

Organicomodifica | modifica sorgente

La squadra è sciolta dalla FIGC a causa della rinuncia al campionato di competenza.

Stagioni passatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ LND
  2. ^ Il milazzo passa al gruppo Peditto. URL consultato il 25/07/2012.
  3. ^ Incredibile Milazzo: il presidente sbuca dal bagagliaio. URL consultato il 13/04/2013.
  4. ^ CDN: 1 punto di penalizzazione al Novara, 2 punti al Milazzo. URL consultato il 13/04/2013.
  5. ^ Stadio Grotta Polifemo Milazzo. URL consultato il 25/07/2012.
  6. ^ a b c Tifonet
  7. ^ a b c d e Tifoserie in sicilia

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License