Spartaco Bandinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spartaco Bandinelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Pugilato Boxing pictogram.svg
Dati agonistici
Ritirato 1950
Palmarès
Bandiera olimpica   Olimpiadi
Argento Londra 1948 mosca
 

Spartaco Bandinelli (Velletri, 27 marzo 1921Velletri, 17 febbraio 1997) è stato un pugile italiano, medaglia d'argento, nei pesi mosca, ai Giochi olimpici di Londra 1948.

Carrieramodifica | modifica sorgente

Iniziò a boxare a livello amatoriale all'età di 16 anni. Interrotte le attività sportive a causa del conflitto mondiale, venne arruolato nell'esercito italiano. Al termine della guerra entrò a far parte dell'AS Audace, una polisportiva romana. Fu notato, in occasione dei campionati nazionali a Vigevano dall'allenatore della nazionale pugilistica italiana, l'ungherese Steve Klaus. Questi gli dischiuse le porte della nazionale.

Nel 48' Bandinelli si aggiudicò i campionati italiani assoluti, a Milano, battendo Aroldi. Venne quindi chiamato al ritiro della nazionale a Porto Recanati, in preparazione alle olimpiadi di Londra.

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Note
1948 Giochi olimpici Regno Unito Londra Pesi mosca Argento Argento [1]

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Boxing at the 1948 London Summer Games: Men's Flyweight

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License