Sporminore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sporminore
comune
Sporminore – Stemma
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Trentino CoA.svg Trento
Sindaco Fabrizio Franzoi (lista civica) dal 09/05/2005
Territorio
Coordinate 46°14′00″N 11°02′00″E / 46.233333°N 11.033333°E46.233333; 11.033333 (Sporminore)Coordinate: 46°14′00″N 11°02′00″E / 46.233333°N 11.033333°E46.233333; 11.033333 (Sporminore)
Altitudine 515 m s.l.m.
Superficie 17 km²
Abitanti 697[1] (31-01-2013)
Densità 41 ab./km²
Comuni confinanti Campodenno, Spormaggiore, Ton
Altre informazioni
Cod. postale 38010
Prefisso 0461
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 022181
Cod. catastale I925
Targa TN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti sporminorensi o sporesi
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Sporminore
Sito istituzionale

Sporminore (Sporpiciol in nones[2]) è un comune italiano di 697 abitanti della provincia di Trento.

Geografiamodifica | modifica sorgente

All'interno del suo territorio comunale, poco lontano dal castel Sporo si trova la grotta denominata Bus dela Spia.

Storiamodifica | modifica sorgente

Societàmodifica | modifica sorgente

Evoluzione demograficamodifica | modifica sorgente

Abitanti censiti[3]

Ripartizione linguisticamodifica | modifica sorgente

Nel censimento del 2001 il 8,09% della popolazione si è dichiarato "ladino".[4]

Geografia antropicamodifica | modifica sorgente

Nel 1928 il comune venne soppresso e i suoi territori aggregati al comune di Spormaggiore; nel 1947 il comune venne ricostituito (Censimento 1936: pop. res. 783).[5]

Amministrazionemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2013.
  2. ^ Quaresima, Enrico (1964; rist. 1991). Vocabolario anaunico e solandro. Firenze: Leo S. Olschki. ISBN 8822207548
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Nel 2001 erano il 17,54% dei residenti | Trentino
  5. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3







Creative Commons License