Ice Hockey Aquile FVG

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sport Ghiaccio Pontebba)
Ice Hockey Aquile Friuli Venezia Giulia
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Aquile
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Bianco e Nero.svg Bianco e Nero
Dati societari
Città Pontebba
Paese Italia Italia
Confederazione IIHF
Federazione FISG
Campionato Kärtner Liga
Fondazione 1986
Presidente Anna Maria Bertanza
Allenatore Murajica Pajič
Impianto di gioco PalaVuerich
(2.000 posti)
Sito web www.aquile-fvg.it
Palmarès
Coccarda Italia.svg
Titoli nazionali 1 Serie A2
Trofei nazionali 1 Coppe Italia
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

L'Ice Hockey Aquile FVG, già Sport Ghiaccio Pontebba, è una squadra di hockey su ghiaccio di Pontebba.

Storiamodifica | modifica sorgente

Dopo molti anni di attività amatoriale su campi improvvisati, il 22 dicembre 1986 nasce ufficialmente, all'interno della Società Sportiva Pontebbana, lo Sport Ghiaccio Pontebba. A fianco all'attività hockeistica, ancora dilettantistica, si vanno affiancando le attività di pattinaggio artistico e velocità.
Manca tuttavia uno stadio del ghiaccio, la cui costruzione comincerà nel 1990 ed andrà avanti a lungo, per lotti successivi.
L'inaugurazione dell'impianto nell'attuale conformazione risale al 12 dicembre 2002, dopo i lavori di ristrutturazione dovuti alle Universiadi di Tarvisio del 2003.
La squadra, meglio nota con il soprannome di Pontebba Aquile, ha conquistato la prima promozione nella massima serie al termine della stagione 2005/2006, dopo la finale contro l'Hockey Club Merano. Nella sua prima stagione in serie A ha chiuso al penultimo posto, ma dopo aver terminato la stagione regolare al sesto. Nella stagione 2007/08 la squadra ha raggiunto la finale di Coppa Italia, vincendola per 4-1 contro l'HC Alleghe. Il 20 settembre, contro i campioni d'Italia dell'HC Bolzano, ha disputato quindi la Supercoppa Italiana, che è stata però vinta dalla squadra alto-atesina.

Nel 2010 la squadra è stata tra i fondatori della Polisportiva Udinese[1] cambiando nome in Ice Hockey Aquile Friuli Venezia Giulia.

Tuttavia la stagione seguente (2011/12) la squadra è stata a forte rischio iscrizione al massimo campionato, iscrizione che è avvenuta in extremis con la squadra allestita a inizio stagione senza aver potuto disputare la preparazione né alcuna amichevole estiva[2]. Nonostante questo handicap la squadra ha chiuso la regular season piazzandosi sorprendentemente al terzo posto.

L'anno seguente (2012/13) si è aperto con gli stessi dubbi sull'iscrizione della società al massimo campionato, dubbi che sono stati fugati pochi giorni prima della chiusura delle iscrizioni al torneo di serie A[3]. Tuttavia, anche per l'abbandono di diversi giocatori stranieri durante la stagione a causa dei problemi economici della società, la squadra non ha saputo ripetere le buone prestazioni dell'anno precedente ed ha terminato la stagione regolare all'ultimo posto, non riuscendo così a centrare i playoff scudetto. La squadra, dopo lo spareggio salvezza contro il Fassa (classificatosi al penultimo posto) ha perso tutte le partite della serie ed è così stata retrocessa in serie A2.

Per il perdurare delle gravi difficoltà finanziarie nella stagione 2013-14 la squadra non si iscrisse al massimo campionato (la squadra ne aveva facoltà, nonostante la retrocessione patita l'anno precedente, a seguito della riforma dei campionati) ma non si iscrisse nemmeno al campionato di serie A2 né a quello di serie B ed optò invece per l'iscrizione nella lega regionale della Carinzia (la Kärntner Elite Liga)[4], quarto livello del campionato austriaco, dove si era iscritta anche un'altra squadra italiana, l'HC Toblach Dobbiaco.

Nel febbraio 2014 la società viene dichiarata fallita e il proseguo nel campionato regionale austriaco è considerato a rischio[5].

Colori socialimodifica | modifica sorgente

La squadra ha cambiato più volte livrea. Fino all'approdo in serie A2 (2004-2005), la squadra vestiva in rosso, con innesti bianchi e blu. Successivamente fu scelta una casacca bianca ed azzurra. Con l'inizio del sostegno ufficiale della regione Friuli-Venezia Giulia furono adottati i colori della bandiera, il giallo ed il blu. L'ultima modifica c'è stata con l'ingresso nella Polisportiva Udinese, con l'adozione del bianconero.[1]

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

2007-2008

Roster 2012/13modifica | modifica sorgente

Portierimodifica | modifica sorgente

  • 31 Canada-Italia Anthony Grieco
  • 35 Italia Matteo Galtarossa
  • 47 Italia Simon Fabris

Difensorimodifica | modifica sorgente

  • 07 Italia Alessandro Matellon
  • 08 Canada-Italia David Urquhart
  • 20 Italia Matthias Albarello
  • 22 Italia Peter De Gravisi
  • 24 Italia Andrea Ricca
  • 25 Italia Christian Fabbretti
  • 27 Rep. Ceca Miloslav Guren
  • 93 Italia Andrea Gorza

Attaccantimodifica | modifica sorgente

  • 07 Slovacchia Miroslav Škovira
  • 11 Italia Felice Giugliano
  • 12 Italia Ettore Tartaglione
  • 17 Italia Denis Soravia
  • 19 Italia Ruben Zozzoli
  • 20 Italia Niccolò Lo Russo
  • 21 Italia Daniele Odoni
  • 28 Italia Federico Demetz
  • 31 Italia Simon Obexer
  • 33 Italia Phillipp Grandi
  • 36 Italia Lorenzo Piccinelli
  • 36 Italia André Rolfini
  • 41 Rep. Ceca Petr Šachl
  • 81 Canada-Italia Gerome Giudice
  • 88 Italia Nicola Di Marco
  • 91 Italia Andrea Rezzadore
  • 92 Italia Daniele Galtarossa
  • 98 Italia Patrick Rizzo

Allenatoremodifica | modifica sorgente

  • Slovacchia Murajica Pajič

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Pontebba, d'ora in poi le aquile saranno bianconere, 18 settembre 2010. URL consultato l'8 ottobre 2010.
  2. ^ Signore e signori, il Pontebba, 24 settembre 2011. URL consultato il 31 dicembre 2011.
  3. ^ Pontebba alla sua settima stagione in Serie A, 27 giugno 2012. URL consultato il 5 luglio 2012.
  4. ^ Il Pontebba si trasferisce oltreconfine in Kaertner Liga, 12 luglio 2013. URL consultato il 12 luglio 2013.
  5. ^ Il volo delle Aquile FVG finisce col fallimento, 11 febbraio 2014. URL consultato il 14 febbraio 2014.

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License