Ritten Sport

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sportverein Ritten-Renon)
Ritten Sport
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Detentore della Coppa Italia Detentore della Coppa Italia
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Trasferta
Colori sociali Bianco, rosso e blu
Dati societari
Città Renon
Paese Italia Italia
Confederazione IIHF
Federazione FISG
Campionato Elite.A
Fondazione ?
Denominazione Schlittschuh-Club Ritten
(Fondazione-1984)
Sport-Verein Ritten
(1985-2003)
Ritten Sport
(2004-)
Presidente Italia Thomas Rottensteiner
Allenatore Canada Robert Wilson
Impianto di gioco Arena Ritten
(1.200 posti)
Sito web www.rittensport.it
Palmarès
Coccarda Italia.svgCoccarda Italia.svgSupercoppaitaliana.pngSupercoppaitaliana.png
Trofei nazionali 2 Coppe Italia
2 Supercoppe italiane
Si invita a seguire lo schema del Progetto Hockey su ghiaccio

Il Ritten Sport, già Sport-Verein Ritten e Schlittschuh-Club Ritten, è una squadra di hockey su ghiaccio di Renon. Ha sede nella frazione di Collalbo, sede anche del municipio.

Storiamodifica | modifica sorgente

È tra le più antiche squadre italiane di hockey su ghiaccio, avendo partecipato fin dalle prime edizioni al campionato nazionale (debuttò nel campionato del 1930, di fatto la prima vera e propria edizione del torneo, dato che le tre edizioni precedenti non erano altro che sfide per la conquista di una coppa messa in palio dall'azienda vinicola Cinzano). I risultati migliori in campionato il Renon li ha tuttavia raggiunti solo nel nuovo millennio, arrivando a sfiorare il titolo di Campione d'Italia in più occasioni (4 finali scudetto perse) e conquistando comunque due supercoppe italiane oltre che altrettante coppe Italia.

La squadra era denominata Schlittschuh-Club Ritten fino al 1984, ossia sino alla vittoria da parte dell'SC Ritten della serie C: dopo quel campionato l'SC Ritten si fuse con altre due società della zona, l'HC Unterinn e il WSV Rittnerhorn aus Klobenstein, intente ad unire le forze, e la nuova società venne denominata Sport-Verein Ritten. Assume la nuova denominazione Ritten Sport a partire dal 2004.

Come miglior risultato in campionato, il Renon vanta quattro finali scudetto, tutte perse e di cui tre consecutive: nel 2005/06 contro il Milano, nel 2007/08 e nel 2008/09 contro il Bolzano e nel 2009/10 contro l'Asiago.
Dopo aver sfiorato il titolo di campione d'Italia in più occasioni, il presidente Thomas Rottensteiner dichiarò d'aver allestito una squadra pronta a vincere lo scudetto nella stagione 2012/13[1], ma il team si classificò invece solo al quinto posto, uscendo subito ai playoff; mentre per la stagione successiva l'obiettivo dichiarato fu la finale[2].

Palaghiacciomodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Arena Ritten.

Il Renon gioca le proprie partite casalinghe presso l'Arena Ritten di Collalbo, nella stessa pista ove si disputarono i campionati del mondo di stock sport nel 2008. Nello stesso impianto si disputano anche gare di short track. Il palazzetto, che consta in una capacità di 1.200 posti a sedere, nell'estate 2013 è stato dotato di in nuovo impianto di illuminazione che ha permesso di migliorare l'illuminazione della pista, precedentemente male illuminata[2].

Palmarèsmodifica | modifica sorgente

2009 e 2010
2009-10 e 2013-14

Cronistoriamodifica | modifica sorgente

Il Renon al Palaonda di Bolzano durante il riscaldamento per l'incontro di campionato 2006-07 contro l'HC Bolzano, perso 6-2, il 30 dicembre 2006

Roster 2013/14modifica | modifica sorgente

Portierimodifica | modifica sorgente

Difensorimodifica | modifica sorgente

  • 02 USA Travis Ramsey
  • 03 Italia Ivan Tauferer
  • 07 Italia Maximilian Ploner
  • 08 Canada-Italia David Urquhart
  • 10 USA Gabe Guentzel
  • 11 Italia Fabian Ebner
  • 20 Italia Ruben Rampazzo
  • 67 Italia Ingemar Gruber
  • 90 Francia Maxime Moisand

Attaccantimodifica | modifica sorgente

  • 13 Canada Eric Johansson
  • 14 Italia Andreas Alber
  • 15 Italia Julian Kostner
  • 17 Italia Alexander Eisath
  • 19 Canada-Italia Daniel Tudin
  • 21 Italia Alex Frei
  • 34 USA Patrick Rissmiller
  • 39 Canada Matt Siddall
  • 55 Italia Lorenz Daccordo
  • 71 Italia Luca Ansoldi
  • 74 Italia Mirko Quinz
  • 76 Canada Levi Nelson
  • 79 Italia Emanuel Scelfo
  • 86 Italia Alex Tauferer
  • 94 Italia Thomas Spinell

Allenatoremodifica | modifica sorgente

Roster delle stagioni precedentimodifica | modifica sorgente

Ritten Sport - archivio delle stagioni

1930 · 1931 · 1932 · 1933 · 1934 · 1935 · 1936 · 1937 · 1938 · 1939 · 1940 · 1941 · 1942 · 1943 · 1944 · 1945 · 1946 · 1947 · 1947-48 · 1948-49 · 1949-50 · 1950-51 · 1951-52 · 1952-53 · 1953-54 · 1954-55 · 1955-56 · 1956-57 · 1957-58 · 1958-59 · 1959-60 · 1960-61 · 1961-62 · 1962-63 · 1963-64 · 1964-65 · 1965-66 · 1966-67 · 1967-68 · 1968-69 · 1969-70 · 1970-71 · 1971-72 · 1972-73 · 1973-74 · 1974-75 · 1975-76 · 1976-77 · 1977-78 · 1978-79 · 1979-80 · 1980-81 · 1981-82 · 1982-83 · 1983-84 · 1984-85 · 1985-86 · 1986-87 · 1987-88 · 1988-89 · 1989-90 · 1990-91 · 1991-92 · 1992-93 · 1993-94 · 1994-95 · 1995-96 · 1996-97 · 1997-98 · 1998-99 · 1999-00 · 2000-01 · 2001-02 · 2002-03 · 2003-04 · 2004-05 · 2005-06 · 2006-07 · 2007-08 · 2008-09 · 2009-10 · 2010-11 · 2011-12 · 2012-13 · 2013-14 ·


Giocatorimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Hockeisti su ghiaccio del Ritten Sport.

Allenatorimodifica | modifica sorgente

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Allenatori del Ritten Sport.

Stranieri del Ritten Sportmodifica | modifica sorgente

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Il Renon è pronto a partire: l'obiettivo è il tricolore. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  2. ^ a b Il Renon si presenta. Il presidente Rottensteiner: l'obiettivo è la finale. URL consultato il 16-02-2014.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License