Stadio Alfredo Giraud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alfredo Giraud
Stadio Giraud Interno.jpg
Informazioni
Ubicazione Piazzale Gargiulo, 2
80058 Torre Annunziata (NA)
Tel. +39 081 8625057
Italia Italia
Inizio lavori 1956
Inaugurazione 1962 come Stadio Comunale
Struttura Cemento armato, Pianta semi-ovale
Copertura Solo sul settore Tribuna
Pista d'atletica Assente
Costo 7 Mld di Lire circa (1999)[1]

700.000 Euro circa (2010)

Ristrutturazione 1999, 2010
Mat. del terreno Manto erboso sintetico di quinta generazione (FIFA APPROVED) "MONDOTURF NSF Monofeel 12 60 AE STAR"[2]
Dim. del terreno 112 x 70 m[2]
Proprietario Comune di Torre Annunziata
Progetto ing. P. Di Giovanni
Uso e beneficiari
Calcio Savoia Savoia
Capienza
Posti a sedere 10.750[3]
 


Lo stadio Giraud è l'impianto di Torre Annunziata che ospita gli incontri di calcio della formazione torrese, il Savoia.

Cenni storicimodifica | modifica sorgente

In precedenza le gare di calcio a Torre Annunziata si svolgevano presso campi aperti senza strutture fisse, le Montagnelle, il Campo Oncino e il Campo Formisano. In seguito resesi inagibili tali strutture, la squadra torrese ha disputato numerosi incontro presso lo stadio Bellucci di Pompei e lo Stadio Liguori di Torre del Greco. Il primo progetto per la costruzione di uno stadio a Torre Annunziata risale ai primi anni cinquanta, il progetto prevedeva la realizzazione di un semiovale con due tribune scoperte raccordate da una curva sul lato del piazzale. Tuttavia all'atto dell'inaugurazione avvenuta il 25 gennaio 1962 risulta pronto soltanto il settore "Distinti" con relativo settore "Ospiti", oltre a una palazzina con i servizi per il campo e gli spogliatoi. Mancano completamente sia la tribuna principale che la curva.

L'ingresso principale

Nel 1982 fu intitolato ad Alfredo Giraud, padre degli ex biancoscudati Raffaele, Michele e Giovanni Giraud[4], nonché vicepresidente del Savoia vicecampione d'Italia nel 1924[5].

Restyling 1999modifica | modifica sorgente

I lavori di completamento dell'impianto sono ripresi nella seconda metà degli anni novanta, quando il Comune ha provveduto a realizzare la Tribuna coperta (capienza 3.250 posti a sedere) con annessa tribuna stampa e la Curva Sud (capienza 3.000 posti) al di sotto della quale è stato realizzato un nuovo edificio con uffici, servizi, spogliatoi e palestra. La capienza del nuovo impianto è quindi di 12.800 posti compreso il settore Distinti e il settore Ospiti. I lavori terminano giusto in tempo per ospitare le gare del Savoia nel campionato di Serie B 1999/2000, l'inaugurazione avviene il 15 agosto 1999 con la gara di Coppa Italia 1999/2000 tra Savoia e Sampdoria.

Restyling 2010modifica | modifica sorgente

Nell'autunno del 2009, a seguito della carente manutenzione, e da lavori non effettuati a regola d'arte nel precedente restyling[1], si è reso necessario un nuovo intervento di ristrutturazione terminato negli ultimi giorni di agosto 2010 e costato circa 700.000 euro[6]. In seguito a questo intervento è stata leggermente modificata la struttura dello stadio: infatti il manto erboso classico è stato sostituito da quello di tipo sintetico ed inoltre è stato ridotto il settore Distinti, mentre nell'area circostante il terreno di gioco è stata impiantata una pavimentazione in macadam, simile a quelle delle piste d'atletica presenti in altri stadi italiani. Tali modifiche comportano una riduzione da 12.800 a 10.750 posti. La capienza attualmente consentita è però inferiore ai 7.500 posti, poiché per ottenere la piena fruibilità dello stadio è necessaria l'installazione dei tornelli d'ingresso e delle zone di prefiltraggio.

Lo stadio visto dall'esterno

Settorimodifica | modifica sorgente

Lo stadio è composto dai seguenti settori[2]:

  • Tribuna Laterale da 2.000 posti
  • Tribuna Centrale da 1.000 posti
  • Tibuna VIP da 250 posti
  • Curva Sud da 3.000 posti
  • Distinti da 3.500 posti
  • Settore Ospiti da 1.000 posti
Un murales sul muro di cinta dello stadio

Eventi sportivimodifica | modifica sorgente

Di seguito si elencano i principali eventi sportivi ospitati nello stadio Giraud:

Trasportimodifica | modifica sorgente

L'impianto è raggiungibile:

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ a b Vergogna Giraud. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  2. ^ a b c Scheda campo di gioco. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  3. ^ Stadio A. Giraud - Torre Annunziata
  4. ^ Calvelli, Lucibelli, Schettino, op. cit., p. 92
  5. ^ Calvelli, Lucibelli, Schettino, op. cit., p. 25
  6. ^ Ecco il nuovo Giraud di Torre Annunziata. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  7. ^ Italia-Portogallo Under 19 al Giraud di Torre Annunziata. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  8. ^ A Gatto risponde Lopes, gli Azzurrini pareggiano 1-1 con il Portogallo. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  9. ^ a b Top 11 Serie D: un successo l’edizione 2011 al Giraud. URL consultato l'11 ottobre 2012.
  10. ^ Nazionale Universitaria: amichevole con la Top 11 Serie D. URL consultato l'11 ottobre 2012.

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Chrystian Calvelli, Giuseppe Lucibelli; Raffaele Schettino, Savoia storia e leggenda dall'Oncino al Giraud, Gragnano, Stampa Democratica '95, dicembre 2000. (ISBN non esistente)

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente









Creative Commons License