Star Rats - Episodio I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Star Rats - Episodio I
fumetto
La copertina dell'albo
La copertina dell'albo
Autore Leo Ortolani
Editore Panini Comics - Cult Comics
1ª edizione giugno 2005
Albo unico
Formato 18 cm × 26 cm
Rilegatura brossurato
Pagine 54
Collana 1ª ed. it. Special Events n. 49
Genere parodia

Star Rats - Episodio I è il titolo di un albo a fumetti di Leo Ortolani, una parodia del film fantascientifico Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma, reinterpretata con riferimento alla serie di fumetti di Rat-Man di Ortolani.

Tramamodifica | modifica sorgente

Il protagonista è il giovane Pietreppaolo (personaggio "interpretato" da Rat-Man), che vuole diventare un Cavaliere dell'Oroscopo, con l'aiuto del maestro Gigogin (equivalente di Qui-Gon Jinn). Giocando sul motivo dominante del film di Lucas, Ortolani propone Pietreppaolo come il "Prescelto", il più forte cavaliere dell'oroscopo di tutti i tempi.

Similmente a Rat-Man, Pietreppaolo si rivelerà però incapace e imbranato in ogni situazione, oltre che petulante, noioso e molesto. Nel frattempo i Cavalieri dell'Oroscopo devono far fronte ad una guerra intestina che sta nascendo in seno alla Repubblica, a causa di un blocco commerciale imposto ad un piccolo pianeta che commercia tappi di biro.

In questo scenario Pietreppaolo si troverà poi allo scontro finale con Lord Pando, il suo pupazzetto di pezza passato al Lato Oscuro (incrocio tra Piccettino e Darth Maul), e dopo che il blocco sarà sconfitto, il giovane prescelto comincerà il suo addestramento per diventare un Cavaliere dell'Oroscopo (con risultati sempre più scarsi).

Riferimenti al film originalemodifica | modifica sorgente

Un tormentone sottolinea la complicatezza della trama del film originale, della quale non è subito immediata la comprensione per quanto riguarda il complotto ordito dal signore dei Sith coi mercanti. Nel fumetto infatti, ogni volta che viene richiesto al futuro Imperatore di spiegare il suo piano, passa un personaggio che attiva un trapano che col suo rumore copre la spiegazione.

Storia editorialemodifica | modifica sorgente

Inizialmente Episodio I nacque come storia breve di 8 pagine a colori dal titolo Il prescelto apparsa sul numero speciale Impact 2000[1]; in essa appare un Rat-Man nei panni di Darth Maul che cerca di impedire a Qui-Gon Jinn e Aldo Uan Kebaldo di portare via il prescelto per educarlo a diventare un Cavaliere dell'Oroscopo. Ortolani pensò anche di realizzare la parodia della nuova trilogia di Star Wars attraverso storie brevi aventi come protagonista il personaggio di Dark Mouse per sostituire Venerdì 12 dopo la sua conclusione nel n. 40 di Rat-Man Collection, ma poi optò per una ristampa della vecchia serie Gli intaccabili[2]

Decise poi di realizzare lo speciale Star Rats - Episodio I, risultato l'albo più venduto della Panini Comics nel mese di uscita[3]. Nel novembre 2011 è uscito Star Rats - Episodio I Nuova Edizione (Panini Comics Presenta n°22) una ristampa con il logo stampato in oro a caldo[4], secondo nelle vendite mensili Panini Comics solo al numero di Rat-Man Collection di quel mese[5].

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ ed. Panini Comics, ottobre 1999; ristampata in bianco e nero su Rat-Man Collection n. 47, ed. Panini Comics, marzo 2005
  2. ^ Leo Ortolani, Dopo Venerdì 12..., su Rat-Man Collection n. 40, ed. Panini Comics, gennaio 2004, pp. 57-59
  3. ^ Le top 10 di maggio, Panini Comics, 08-10-2005. URL consultato il 24-02-2011.
  4. ^ Uscito Star Rats Episodio I seconda edizione, Official Rat-Man Home Page, 06-11-2011. URL consultato il 07-11-2011.
  5. ^ Top 10 novembre 2011!, Panini Comics, 15-04-2012. URL consultato il 16-04-2012.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente








Creative Commons License