Stazione di Milano Porta Garibaldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima stazione della metropolitana, vedi Garibaldi FS (metropolitana di Milano).

Coordinate: 45°29′04.55″N 9°11′15.35″E / 45.484597°N 9.187596°E45.484597; 9.187596

Milano Porta Garibaldi
stazione ferroviaria
Milano staz PG tabelloni partenze.jpg
Stato Italia Italia
Localizzazione Milano, piazza Sigmund Freud 1
Apertura 1961
Stato attuale in uso
Linee Domodossola-Milano
Lecco-Milano
Luino-Milano
Porto Ceresio-Milano
Torino-Milano
Milano-Chiasso
Passante ferroviario di Milano
Tipo stazione in superficie, di testa e passante, con parte sotterranea
Binari 22
Interscambio Milano linea M2.svg Milano linea M5.svg

Tram urbani (linea 33) Autobus urbani (linea 37)

Dintorni Palazzo Lombardia

La stazione di Milano Porta Garibaldi è una stazione ferroviaria di Milano; si trova di poco a nord dell'omonima porta storica, in piazza Sigmund Freud.

La stazione è composta da due parti: quella sotterranea, denominata "Milano Porta Garibaldi Passante", sita lungo il Passante ferroviario di Milano dove fermano solo i treni suburbani del passante; quella di superficie denominata "Milano Porta Garibaldi" dove fermano tutti gli altri treni. L'interscambio tra le due parti avviene in modo agevole e veloce tramite ascensori, scale mobili e passaggi pedonali.

È la principale stazione della città per traffico pendolare con 25 milioni di passeggeri ogni anno[1], ed è la terza come traffico complessivo, dopo la stazione Centrale e la stazione Cadorna (a 3,5 km circa).

Storiamodifica | modifica sorgente

Ingresso della stazione

La stazione fu attivata il 5 novembre 1961[2] come arretramento della vecchia stazione di Porta Nuova, detta anche "delle Varesine", che fungeva da capolinea dei collegamenti con Gallarate, Novara e Varese. La costruzione della stazione era parte dell'ambizioso progetto del Centro Direzionale, rimasto in larga parte incompiuto.

Nel 1966senza fonte fu allacciata tramite una galleria al bivio Mirabello, collegandola con la linea per Monza (stazione di Greco) e con la "linea di cintura" (stazione di Lambrate). La stazione diventò così raggiungibile da tutte le linee regionali delle Ferrovie dello Stato.

A partire dal 1997 è attiva la fermata sotterranea, posta sul passante ferroviario di Milano[3].

Il 20 marzo 2006 venne inaugurato l'intervento di restyling del fabbricato viaggiatori da parte della sottosocietà di FS Centostazioni con progetto ad opera di Pool Enginering SpA, che ha portato nuovo arredo e illuminazione, oltre alla creazione di nuovi spazi commerciali[4].

Dal 2009 la parte superiore della stazione è capolinea delle linee suburbane S8 ed S11. In futuro anche la linea S7 partirà da Milano Porta Garibaldi Superficie.senza fonte

Il 27 giugno 2010 fu aperto il collegamento, noto colloquialmente con il termine di manico d'ombrello, tra il tunnel Garibaldi e la Stazione Centrale. L'infrastruttura è stata realizzata con l'obiettivo di farla impiegare dai Malpensa Express originati dalla Centrale.

Strutture e impiantimodifica | modifica sorgente

Il piazzale di superficie di Porta Garibaldi è dotato di dodici binari di testa, orientati in direzione nord-ovest, e otto passanti.

La fermata sotterranea è composta da due binari, serviti da una banchina centrale a isola.

La stazione è sormontata da due grattacieli (Torri Garibaldi), che ospitavano inizialmente gli uffici della direzione regionale di Trenitalia e delle Ferrovie dello Stato e ora, dopo un restyling, ospitano la sede centrale italiana di Maire Tecnimont SpA.

La stazione assume una maggior importanza ad inizio 2012 con le nuove fermate dell'Alta velocità ferroviaria.

Movimentomodifica | modifica sorgente

Un TAF per Varese

La stazione è servita dalle linee S1, S2, S5, S6 ed S13 del servizio ferroviario suburbano, che effettuano fermata presso i binari sotterranei. La stazione è inoltre capolinea delle linee S8 ed S11, presso il piazzale di superficie.

La stazione è fermata del servizio Malpensa Express, in particolare della relazione Milano Centrale - Malpensa.

L'impianto è inoltre servito da numerosi treni regionali e a lunga percorrenza.

Servizimodifica | modifica sorgente

La stazione dispone di ascensori, che la rendono quindi accessibile ai portatori di disabilità, e di scale mobili che collegano i vari livelli. Inoltre, le banchine a servizio dei binari della stazione in superficie sono collegate tra loro tramite vari sottopassaggi pedonali.

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Bar Bar
  • Negozi Negozi
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Ufficio informazioni Ufficio informazioni

Interscambimodifica | modifica sorgente

La stazione costituisce un importante interscambio con le linee M2 e M5 della metropolitana di Milano.

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata alcune linee urbane di superficie, tranviarie e automobilistiche, gestite da ATM.

  • Fermata metropolitana Fermata metropolitana (Garibaldi FS, linee M2 ed M5)
  • Fermata tram Fermata tram (Garibaldi M2 M5, linea 33)
  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi

Notemodifica | modifica sorgente

  1. ^ Pagina di Centostazioni S.p.A. su Milano Porta Garibaldi
  2. ^ Ordine di Servizio n. 162 del 1961
  3. ^ Il Passante è una realtà, in "I Treni" n. 190 (febbraio 1998), p. 5
  4. ^ Porta Garibaldi cambia faccia, in "I Treni" n. 281 (maggio 2006), p. 5

Bibliografiamodifica | modifica sorgente

  • Mario Forte, È partito il primo treno da Milano Porta Garibaldi, in "Voci della Rotaia", anno IV, n. 11 (novembre 1961), pp. 3-5.
  • Pietro Pulga, La nuova stazione di Milano Porta Garibaldi, in "Ingegneria Ferroviaria", anno XVII n. 1 (gennaio 1962), pp. 41-46.

Voci correlatemodifica | modifica sorgente

Altri progettimodifica | modifica sorgente

Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Milano Porta Garibaldi
Direzione Stazione precedente Ferrovia
Lecco TriangleArrow-Left.svg Milano Greco Pirelli Pfeil links.svg Lecco-Milano
 (0+000)







Creative Commons License