Suprema confessione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suprema confessione
Titolo originale Suprema confessione
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1956
Durata 91 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Sergio Corbucci
Soggetto Sergio Corbucci
Sceneggiatura Sergio Corbucci, Luciano Lucignani, Gianni Puccini, Piero Vivarelli
Produttore Sergio Corbucci, Sante Chimirri
Casa di produzione Gea Cinematografica
Distribuzione (Italia) Variety Film
Fotografia Marco Scarpelli, Luciano Trasatti
Musiche Carlo Innocenzi
Scenografia Elio Balletti
Interpreti e personaggi

Suprema confessione è un film del 1956 diretto da Sergio Corbucci.

Tramamodifica | modifica sorgente

La moglie di un direttore d'orchestra dal passato burrascoso accetta di incontrare un ricattatore in un alberghetto. La donna si rifiuta al malvagio che muore cercando di fuggire alla polizia, sopraggiunta nel frattempo. Il marito però non ha più fiducia in lei. Una malattia del figlioletto riavvicinerà i due sposi


Collegamenti esternimodifica | modifica sorgente

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema







Creative Commons License